Servizi Economia e società

Contanti: da oggi scatta il nuovo limite fino a 2mila euro

Oggi 1 luglio parte un nuovo regime sull'uso del denaro. Non si possono effettuare pagamenti in contanti con cifre superiori ai duemila.

Oggi primo luglio 2020 è stato archiviato il cosiddetto “bonus Renzi” al suo posto un sistema che prevede incrementi differenti a seconda dei redditi. Si traduce in un aumento in busta paga fino a 100 euro in più al mese (600 euro nel 2020, 1200 euro a regime). Per chi già beneficiava del bonus Renzi (tra 8mila e 24mila euro di reddito) l’importo passa così da 80 a 100 euro al mese, che andranno anche a chi ha redditi tra 24 e 28mila euro. Da qualche ora è scattato scatta anche il tetto all’uso dei contanti che oggi 1° luglio passa a 2mila euro ma è già probabilmente destinato a scendere a mille euro, da gennaio 2022. Commercianti, artigiani e professionisti non incorrono da oggi in sanzioni se ancora non si sono dotati di POS.

Contanti e Bonus Vacanze

Tante ancora le cose da chiarire per il super bonus per chi vuole ristrutturare casa. Entra in vigore anche il bonus vacanze pere le famiglie con Isee entro i 40mila euro ed è a calare: 500 euro per i nuclei composti da almeno tre persone, 300 euro per quelle di due e 150 euro per i single. Peccato però che  essendo a discrezione dell’hotel accettarlo, la stragrande maggioranza delle strutture non lo accetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close