Articoli di Economia e società

Cimitero di Jesolo: al via i lavori per la nuova pavimentazione

L’impegno dell’amministrazione è finalizzato a facilitare l’accesso alla struttura pubblica e la sua percorribilità con un’attenzione alle persone con disabilità o difficoltà motorie. I lavori finanziati per un importo di 142.740 euro si concluderanno per l’inizio del mese di dicembre.

A fine agosto sono iniziati i lavori di pavimentazione dei percorsi interni al cimitero di Jesolo, un intervento dal valore di 142.740 euro che risponde alle sollecitazioni pervenute dai cittadini per facilitare l’accesso alle persone diversamente abili o con difficoltà motorie.

Lavori al cimitero di Jesolo

“Con l’esecuzione di questi lavori – commenta Roberto Rugolotto, assessore ai Lavori Pubblici – vogliamo eliminare un problema che ci era stato segnalato da diverse persone, alle quali risultava disagevole spostarsi all’interno del cimitero sui percorsi di sassi e con gradini da superare per avvicinarsi ai loculi. Con la collaborazione di Jesolo Patrimonio abbiamo individuato le soluzioni ritenendo importante assicurare a chiunque la possibilità di accedere alle varie parti del cimitero”.

La nuova pavimentazione

Complessivamente la superficie oggetto di ripavimentazione è di circa 3.300 mq ed è distribuita in tutta l’area cimiteriale. È inoltre prevista la realizzazione di una rampa d’accesso agli ambulacri dei blocchi A-BC-D-E, intervento anche questo che rientra nel piano di miglioramento della viabilità interna. Tra gli obiettivi futuri sono previsti il potenziamento del sistema di videosorveglianza e della segnaletica interna. Nell’ottica del rispetto per l’ambiente e di risparmio economico, è prevista l’installazione di un impianto fotovoltaico presso il cimitero comunale per fornire elettricità alle lampade votive.

L’intervento

“Questo intervento – dichiara Giuliano Zemolin, presidente di Jesolo Patrimonio – era stato messo in programma da tempo e riusciremo a portarlo a compimento in circa tre mesi, modificando la pavimentazione esistente e sostituendola con la posa di lastre di porfido, pietra naturale e betonelle per consentire un transito più agevole alle persone che frequentano il cimitero”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button