Servizi Salute e benessereServizi Sport

Lasse Lempainen: ortopedico finlandese arriva in Veneto

Lasse Lempainen, considerato un luminare della chirurgia tendinea che ha salvato le carriere di tanti giocatori, soprattutto di calcio

Ha salvato le carriere di tanti giocatori, ricostruendo, per esempio, il tendine d’Achille a calciatori come il romanista Leonardo Spinazzola. Si tratta del noto ortopedico finlandese Lasse Lempainen, considerato un luminare della chirurgia tendinea.

Lempainen è arrivato in Veneto, dove ha incontrato Luca Lezzerini, il portiere del Venezia operato questo inverno, quindi si è confrontato con medici e fisiatri trevigiani e veneziani. Lempainen ha poi visitato l’ospedale Giovanni XXIII di Monastier, punto di riferimento per l’ortopedia e la riabilitazione.

Lasse Lempainen, chirurgo ortopedico – Finlandia

Risponde alla domanda – Che cosa ha visto di interessante qui in casa di cura Giovanni XXIII, c’è qualcosa che ha apprezzato particolarmente? –

“Ho appena visto il vostro ospedale, e mi piace che venga resettato il concept di mantenere in un’unica struttura tutti i necessari passaggi di accuratezza diagnostica, terapeutica e riabilitativa, assieme alle sale operatorie e agli ambulatori. Quindi, credo che questa idea ospedaliera, funzioni molto bene”.

– Dottore quali sono le patologie più diffuse nell’ambito sportivo, in particolar modo calcistico? –

“Io prevalentemente mi occupo di traumi degli arti inferiori e lesioni da stress, ma in particolare la mia professione si specializza ulteriormente in problematiche legate a traumi muscolo-tendinei, quali quelli del tendine posteriore del ginocchio, del retto femorale e del tendine d’Achille”.

– Quanto è importante la prevenzione e quanto incide la corretta scelta di procedura chirurgica? –

La prevenzione sarebbe la chiave, perchè tutti vogliamo che i nostri atleti, anche gli atleti amatoriali, rimangano in salute. Ma, talvolta, i traumi accadono senza possibilità di prevederli. L’importante è formulare la corretta diagnosi attraverso una scelta di adeguato trattamento medico e individuare i fattori che rendano l’intervento chirurgico necessario”.

Angelo Genova, chirurgo ortopedico – Ospedale Monastier

Questa sera abbiamo avuto come ospite un personaggio importante, dell’ambito della chirurgia ortopedica sportiva. Una persona illustre: il professor Lempainen, che si occupa di patologie inerenti l’ambito sportivo, quindi sono patologie muscolari, tendinee: sono tutte quelle patologie che normalmente non vengono seguite dalla branca ortopedica tradizionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button