Articoli di Economia e societàRadio Venezia Gossip

L’alta moda di Dolce&Gabbana sfila a Venezia

Dolce&Gabbana ha presentato a Venezia la sua collezione Alta Moda. Jennifer Lopez regina dell'evento

Dolce&Gabbana ha presentato a Venezia la sua collezione Alta Moda. Cento abiti che sono un Grand Tour delle meraviglie: i colori del vetro di Murano, le maschere del Carnevale, i vestiti-cultura che citano i palazzi e le vedute di Tintoretto. Moltissime le star in prima fila: Kitty Spencer, Helen Mirren e Jennifer Lopez.

Momento magico per Venezia

Venezia sta vivendo un momento magico: la Mostra del Cinema è alle porte e l’alta moda ha scelto il suo paesaggio unico al mondo per sfilate mozzafiato. Il primo è stato Saint Laurent, che ha sfilato all’Isola della Certosa, seguito da Valentino Haute Couture che ha creato un emozionante spettacolo in Arsenale.

Prima di cedere il passo al cinema, l’estate veneziana prosegue con la sfilata di Dolce&Gabbana, che hanno ricreato un suggestivo spettacolo ispirato al barocco e ai gran balli della Serenissima. Le modelle sfilano in piazza san Marco, il punto d’ingresso più scenografico della città. Sontuosi abiti ricamati con le stampe di Venezia, sottogonne in tulle, corpetti gioiello, cappe e mantelli. Il pubblico assiste seduto ai tavolini di un immaginario caffè.

La sfilata Dolce&Gabbana Alta Moda

La sfilata dedicata all’Alta Moda è il momento culminante di una tre giorni veneziana in cui Dolce&Gabbana hanno presentato diverse collezioni: Alta Sartoria maschile, Alta Gioielleria e Alta Orologeria, oltre al nuovo progetto dedicato alla Casa.

Figlie delle dame veneziane, pronte per un gran ballo. Abiti principeschi sorretti da sottogonne in tulle, balze e volant, cappe che sembrano prese in prestito direttamente da Giacomo Casanova e scarpine scintillanti, come le Mary-Jane con cinturino, per ballare tutta la notte. Protagonista è il ricamo: gli abiti come tele preziose ospitano ricami floreali dal sapore barocco, ma anche cristalli preziosi e stampe che sono vere e proprie cartoline di Venezia, come una veduta del Tintoretto.

Per non parlare degli abiti colorati di paillettes indossati da modelle-Arlecchino con i capelli turchini, verdi o lilla. Ma oltre agli abiti, è l’insieme a rendere la sfilata una vera e propria opera teatrale: le modelle sfilano sul velluto rosso con la laguna di Venezia sullo sfondo, illuminate dalla luce del tramonto. Le accompagna la musica di Vivaldi e una performance della cantante Jennifer Hudson, in un abito oro (ovviamente Dolce&Gabbana). L’ispirazione è chiara: la sfilata è un omaggio alla maestosità di Venezia e all’arte , dalla pittura all’opera lirica, passando per il teatro e la danza.

Le star alla sfilata Dolce&Gabbana

La sfilata di Dolce&Gabbana a Venezia è stato uno dei grandi eventi post Covid, con centinaia di ospiti (opportunamente controllati e distanziati) che assistevano alla sfilata nei tavolini all’aperto di un immaginario caffé, forse un omaggio al celeberrimo caffé Florian. Una vera e propria parata di star: tra il pubblico c’erano Vin Diesel, Christian Bale e Doja Cat.

Presente anche Kitty Spencer, la nipotina di lady Diana che recentemente si è sposata proprio in Dolce&Gabbana. Ma la più fotografata è stata senza dubbio Jennifer Lopez, che è arrivata in laguna con un completo barocco – corpetto e pantaloni – con un elaborato ricamo floreale, accompagnato da una cappa. Una vera regina, con tanto di diadema sul capo e gioielli dorati.

Per non parlare di Helen Mirren, regale in un abito bustier dorato, e di Heidi Klum, che indossava un abito nero con cristalli e trasparenze. La modella era a Venezia in veste di mamma per applaudire la figlia Leni in passerella. Finale a sorpresa: dopo il vento, che ha “movimentato” la passerella, la pioggia ha fatto precipitosamente scappare le star sotto gli archi. Nonostante la pioggia, la sfilata è stata uno spettacolo a cui non eravamo più abituati. Dopo un anno e mezzo di pandemia la rinascita di Venezia e, con essa, di tutto il sistema moda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button