Servizi Economia e società

Aeroporto Marco Polo di Venezia riprende i voli strategici

I passeggeri e i voli aumentano all'aeroporto Marco Polo di Venezia, che fa riprendere molti voli strategici e i collegamenti con gli USA e Dubai

L’aeroporto Marco Polo di Venezia riprende i voli strategici. Dal 1 luglio partirà il collegamento con Dubai della compagnia Emirates e, due giorni dopo lo scalo veneziano, si ricollegherà nuovamente con il JFK di New York, attraverso la Delta Air Lines. Per riallacciarsi con gli States in Georgia bisognerà invece attendere un altro mese.

Il traffico aereo riprende con un balzo in avanti

Dopo il tracollo del lavoro per oltre un anno, a causa del quale sono 8 mila gli addetti che sono rimasti fermi, il traffico riprende. E lo fa non gradualmente, ma con un bel balzo in avanti. Questo grazie ai voli covid-tested, sperimentati a Venezia e in pochi altri scali aeroportuali, grazie alla campagna vaccinale e ora grazie all’introduzione del green pass.

La media dei passeggeri all’Aeroporto Marco Polo di Venezia è in progressivo aumento

In quest’ultima settimana la media dei passeggeri è stata di 8.500 persone al giorno. Prima della pandemia, lo scalo veneziano assieme al Canova di Treviso e l’aeroporto di Verona, facevano volare 18 milioni di persone l’anno. Comunque è in progressivo aumento rispetto alle settimane precedenti.

I voli che sono ripartiti

Negli ultimi 15 giorni, alla programmazione dei voli già avviata, si è aggiunta la ripresa dell’operatività dei voli delle compagnie di bandiera greca e turca. Quanto ai voli low cost, hanno ripreso a volare gli aerei della compagnia Air Arabia Maroc. Altre compagnie hanno ampliato la loro offerta: Volotea con voli su Nantes, Atene, Alghero, Skiathos, Minorca, Heraklion. EasyJet, invece, riprende con il collegamento su Berlino.

Tra il 25 e il 27 giugno la compagnia riattiverà anche le linee su Nizza e Amsterdam. Poi Eurowings porterà ad Amburgo, mentre riprenderanno a volare due compagnie su Lisbona e su Copenaghen.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button