lady gaga
Lady Gaga e Glenn Close premiate - a pari merito - come migliori attrici nella notte dei Critics’ Choice Awards.

Lady Gaga – premiata a Hollywood – perde l’amato cavallo, le Spice Girls faranno anche un film animato e i Cranberries sono pronti con il loro ultimo album.

Lady Gaga si è presa la rivincita: dopo il Golden Globe mancato, come migliore attrice in “A star is born”, il titolo le è stato assegnato alla 24esima edizione dei Critics’ Choice Awards (i premi della critica statunitense), a pari merito con Glenn Close, protagonista di “The wife”. Come si vede QUI, la popstar è scoppiata in lacrime per l’emozione ed è poi inciampata mentre saliva sul palco. Ma la sua gioia è stata poi funestata dalla notizia che il suo cavallo sta tirado le cuoia, QUI scrive : «Mi rattrista il fatto che proprio dopo lo show ho saputo che il mio adorato angelo, il mio cavallo Arabella, sta morendo. Sto correndo da lei per dirle addio…»

Di un film d’animazione dovrebbero essere invece protagoniste le rinate Spice Girls, la cui reunion non si limiterà ai concerti in programma nel Regno Unito tra maggio e giugno, lascia intendere il manager del gruppo, Simon Fuller, in questa intervista a Billboard. Non è escluso un nuovo progetto discografico, magari una raccolta di successi, come il “Greatest hits” pubblicato in occasione del precedente ritorno nel 2007. 

Altro gruppo che, come loro, ha fatto fortuna negli anni anni ’90 è quello dei Cranberries che hanno annunciato “In the end”, l’album con le ultime registrazioni di Dolores O’Riordan, la cantante scomparsa giusto un anno fa, che sarà anche il loro ultimo in assoluto, come avevano già anticipato nei mesi scorsi.

QUI scrivono che Dolores riuscì a completare la registrazione delle parti vocali delle demo di undici nuove canzoni per il disco, che avrebbero poi dovuto completare all’inizio del 2018. E domani, 15 gennaio, nel primo anniversario della scomparsa pubblicheranno il singolo “All over now”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here