Radio Venezia Gossip

La Regina Elisabetta è morta a 96 anni

Addio alla sovrana che ha regnato per 70 anni. Il successore è il figlio Carlo III

La Regina Elisabetta è morta all’età di 96 anni, ”The london bridge is down”.

Il London Eye si spegnerà a mezzanotte come la Torre Eiffel. L’Empire State Building di New York è stato invece illuminato con il colore viola regale. A Vienna le bandiere davanti alla Hofburg e alla Cancelleria federale sono state issate a mezz’asta, come al parlamento europeo. Bolsonaro proclama tre giorni di lutto in Brasile, 3 giorni di lutto anche in Spagna a Madrid.

”La scomparsa della regina è uno shock per la nazione e per tutto il mondo.” – Lizz Truss.

Le ultime ore della Regina Elisabetta

Elizabeth Alexandra Mary, nome di battesimo della Regina Elisabetta è deceduta a Balmoral, in Scozia. Stretta intorno a lei c’era tutta la sua famiglia, i figli e i nipoti. A breve la salma sarà trasferita nella cattedrale di Edimburgo, dove sarà esposta per 24 ore. Si sposterà poi a Buckingham Palace esposta per 4 giorni, lo stesso numero di giorni dove si esporrà al Westminster Hall.I funerali dovranno essere celebrati entro 9 giorni dalla comunicazione della sua morte.

Elisabetta: Regina del Regno Unito e dell’immaginario pop di 3 generazioni

In 96 anni di vita Elizabeth ha dovuto non solo occuparsi del regno e di tutti gli oneri (e gli onori) che spettano alla Regina del Regno Unito, ma anche di preservare e curare l’immagine e la reputazione della Corona .La Regina ha protetto in tutti i modi la sua famiglia e la monarchia da tutti gli scandali e le ambiguità che sisono regolarmente susseguite negli anni, degne di una famiglia reale. Unico ed emblematico esempio che riportiamo è la vicenda ancora oggi irrisolta dell’oscura morte di Lady Diana.

Lunga vita a Re Carlo

In mattinata, intorno alle 10, Carlo si rivolgerà ai suoi sudditi nel primo discordo ufficiale da sovrano. Nel pomeriggio il Re vedrà la neopremier Liz Truss e i rappresentanti del governo, il leader dell’opposizione, l’arcivescovo di Canterbury e il decano di Westminster.

Si proclamerà poi il nuovo Re del Regno Unito al St James’s Palace di Londra, davanti all’Accession Council. Ci saranno due annunci: uno al balcone del St James’s Palace e l’altro al Royal Exchange nella City di Londra.

Secondo il protocollo Carlo dovrà poi recarsi in Scozia al Palazzo di Holyroodhouse, in Irlanda del Nord al castello di Hillsborough e alla cattedrale di Belfast e in Galles alla cattedrale di Llandaff a Cardiff. Tornerà infine a Londra per ricevere i governatori e i primi ministri dei Paesi in cui la Regina era sovrana e per presenziare ai solenni Funerali della Madre all’abbazia di Westminster.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button