Articoli di Cultura e Spettacolo

CineWeekend: dopo la paranza, arrivano Alita e un’avventura

In sala: “La paranza dei bambini”, “Alita: Angelo della battaglia”, “Un’avventura”, “Crucifixion – Il male è stato invocato” e “Rex – Un cucciolo a palazzo”.

E’ già uscito ieri, in contemporanea con la presentazione al Festival di Berlino – unico italiano in concorso – “La paranza dei bambini” (TRAILER), tratto dall’omonimo libro di Roberto Saviano. Quinto al box office (con 68mila euro di incasso, contro i 191mila del numero uno Il corriere – The mule), narra le vicende di una gang di scugnizzi napoletani che, sacrificando la propria giovinezza, si mettono al servizio della criminalità.

Il film più importante, a livello distributivo, è però Alita: Angelo della battaglia, ambientato in un mondo post-apocalittico in cui Alita, giovane cyborg con cervello umano, viene scoperta in un deposito di rottami e riattivata. Senza alcun ricordo della sua vita precedente, ad eccezione dell’incredibile addestramento nelle arti marziali memorizzato dal corpo, diventa una spietata cacciatrice di taglie, sulle tracce dei peggiori criminali.

Un’avventura, di Marco Danieli, ci riporta nei mitici anni ’70 raccontando, sulle note delle canzoni di Lucio Battisti e Mogol, la storia di Matteo e Francesca (Michele Riondino e Laura Chiatti), che scoprono l’amore, si perdono, si ritrovano, si rincorrono, ognuno inseguendo il proprio sogno: lei di essere una donna libera, lui vuole diventare un musicista. 

E anche questa settimana non ci facciamo mancare un “film de paura”Crucifixion – Il male è stato invocato” è la storia di una giovane giornalista che indaga sul caso di un prete arrestato in Romania, per aver ucciso una suora durante un esorcismo, e si ritrova nel bel mezzo di una serie di inspiegabili eventi e strani fenomeni, legati al Maligno.

E non manca neppure una pellicola di animazione: Rex – Un cucciolo a palazzo, con protagonista un piccolo corgi – il preferito della Regina d’Inghilterra – caduto in disgrazia dopo una serie di disavventure, che deve riconquistare i favori di sua Maestà

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close