Enrico Marchi ritiene che vi è una netta differenza quando, in merito alla gestione delle infrastrutture, si passa dall’ambito pubblico a quello privato.

Vincenzo Marinese condivide la riflessione fatta da Enrico Marchi quando ha parlato del sistema aeroportuale del Nord-est da lui messo insieme con il Gruppo SAVE.

A suo avviso anche Trieste dovrebbe iniziare a ragionare più come parte di un sistema e meno come entità individuale, poiché ne gioverebbero tutti.

Marchi passa poi ad elencare i profitti generati dagli aeroporti sotto la gestione del suo gruppo rispetto all’anno scorso, ossia il +6% di Treviso, il +8% di Venezia e il +10% di Verona.

A differenza di questi, l’aeroporto di Trieste è in perdita con il -6% e nel mese estivo per eccellenza (agosto) ha registrato un catastrofico -12%.

Al contrario, il Catullo di Verona nel mese di agosto ha registrato uno storico +17% rispetto allo scorso anno.

Ciò secondo Enrico Marchi dimostra che quando le infrastrutture sono gestite dai privati anziché dal settore pubblico generano generalmente maggiori profitti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here