Servizi Economia e società

Jesolo viva anche a Natale: parla Pierfrancesco Contarini

Il presidente dell'Associazione Jesolana Albergatori rigetta le analisi di una Jesolo senza strutture ricettive aperte durante il periodo invernale. 

Le dichiarazioni del presidente degli albergatori jesolani Pierfrancesco Contarini che sta lottando per difendere l’immagine di una Jesolo viva anche a Natale, mentre sta partecipando al pressing per ottenere aiuti dal governo e fronteggiare i rincari.  Guarda anche: Jesolo, Associazione Albergatori: “la città non chiude”

Jesolo

“Sicuramente ci saranno [strutture alberghiere], – conferma Pierfrancesco Contarini, Presidente dell’Aja, Associazione albergatori di Jesolo – non saranno nel numero che ci aspettavamo, il numero che avevamo negli anni scorsi, ma le 20-30 strutture operative nel periodo Natale – Capodanno saranno sicuramente pronte ad accogliere i nostri turisti.”

La stagione invernale

“Gli imprenditori che vedono nella stagione invernale parte del loro fatturato sono sicuramente interessati a questo. Durante la stagione estiva tendono anche a programmare, a preparare e a promozionare una serie di eventi, di concerti, di manifestazioni che durante il periodo invernale l’amministrazione comunale e i privati mettono in campo.”

La fiducia di Contarini nella clientela a Jesolo

“Ci sarà sicuramente un aumento dei prezzi, ma questo sarà sicuramente capito dall’ospite, dal cliente che conosce questi aumenti e ne è consapevole. Quindi l’aumento dei prezzi sarà sicuramente un punto critico, però penso che verrà accettato dalla nostra clientela.”

La speranza di Contarini nel governo

“Il pressing è continuo, ci auguriamo che il nuovo governo ci dia delle risposte precise e puntuali. Già qualcosa è stato portato dal governo Draghi: l’aumento del credito d’imposta, le banche ci hanno aperto dei prestiti agevolati per far fronte alle bollette. La rateizzazione delle bollette non siamo riusciti ad ottenerla, ma il supporto delle banche è stato importante.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button