Articoli di Economia e società

Jesolo: raggiunto accordo sul rinnovo contratto dei bagnini

È stato raggiunto un accordo tra Jesolo Turismo Spa e le organizzazioni sindacali sul rinnovo del contratto per i bagnini

Accordo raggiunto tra Jesolo Turismo Spa e le organizzazioni sindacali sul rinnovo dei contratti dei bagnini. Martedì sera è stato raggiunto l’accordo tra la Jesolo Turismo Spa, che gestisce anche il servizio di salvataggio in spiaggia per molti degli stabilimenti balneari, e le organizzazioni sindacali.

La discussione aveva il fine di apportare alcune migliorie in termini organizzativi, non andando nel contempo a modificare l’impatto economico sui lavoratori.

Le novità dei contratti

I lavoratori vedranno aumentare il valore del buono pasto e la possibilità di trasformare il premio in servizi welfare. Particolare sensibilità è stata posta, inoltre, sugli aspetti relativi alla sicurezza sul lavoro e alla tutela dei lavoratori nello svolgimento delle loro delicate mansioni.

Verrà aperta una apposita polizza di tutela legale, e ci sarà ovviamente attenzione anche ai rischi legati all’emergenza Covid19. Si auspica di arrivare presto alla vaccinazione di tutte le categorie operanti nel settore turistico e particolarmente esposte ad eventuali contagi.

Queste novità non avranno ripercussioni economiche sui contratti con i Consorzi-clienti, quindi nessun aumento: anzi, dal 2015 i prezzi sono diminuiti per effetto dell’efficientamento sui costi di quasi un 10%.

Le parole del presidente di Jesolo Turismo Spa, Alessio Bacchin

“Siamo molto soddisfatti dello stato di avanzamento delle trattative” ha affermato Alessio Bacchin. “Società e parti sociali hanno dialogato in maniera proficua, sempre nel massimo rispetto dei ruoli e con l’obiettivo di ottimizzare i servizi offerti.

Come ogni anno possiamo garantire un servizio di qualità, grazie all’esperienza e alla professionalità dei nostri dipendenti, all’organizzazione e ai mezzi della società. Attendiamo fiduciosi pertanto che anche i Consorzi che non hanno ancora rinnovato il contratto per i servizi di salvataggio con Jesolo Turismo, confermino la propria fiducia alla nostra società”.

Le dichiarazioni di Boris Brichese (Filcams), Nicola Pegoraro (Fisascat) e Luigino Boscaro (Uiltucs).

“La trattativa che si è conclusa martedì sera deve essere tradotta in un testo contrattuale che riprenda sia le questioni che rimangono invariate che quelle che hanno subito trasformazioni. La firma del nuovo Contratto Integrativo Aziendale consentirà di partire con la nuova stagione e darà ai lavoratori dei sensibili miglioramenti economici e normativi.

Aumenterà le tutele, e permetterà alla società di approcciare al futuro con migliore prospettiva. Ci aspettiamo che la professionalità, la qualità del servizio e i mezzi all’avanguardia di Jesolo Turismo siano preferiti e premiati con la stipula dei contratti con i Consorzi degli arenili”.

Parla Luciano Conforti, UGL di Venezia

“Tutto questo lavoro – sottolinea Luciano Conforti – fatto in funzione di una migliore organizzazione dei servizi rivolti alla clientela.

I lavoratori comprendendo il difficile periodo che sta attraversando il comparto turistico. Hanno deciso di arrivare ad un accordo. Hanno accantonato qualsiasi eventuale conflitto sindacale, auspicando che il nuovo contratto integrativo sia di aiuto alla Jesolo Turismo per definire i contratti con i Consorzi e che la stagione riesca a partire con i tempi giusti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button