Articoli di Cultura e Spettacolo

Sculture di sabbia: esposte a Jesolo fino al 9 ottobre

L’amministrazione comunale ha deciso di prorogare la mostra di piazza Brescia di fronte al grande successo di pubblico

L’amministrazione comunale ha deciso di prorogare l’edizione 2022 delle sculture di sabbia ospitate in piazza Brescia. Le opere saranno esposte fino a domenica 9 ottobre. La scelta deriva dall’ottimo successo di pubblico registrato in questi mesi, durante i quali l’amministrazione ha ricevuto numerose manifestazioni di apprezzamento.

“L’ordine dei mondi” la mostra di sculture di sabbia

La 24esima edizione della mostra di sculture di sabbia si intitola “L’ordine dei mondi” ed è dedicata ai protagonisti della mitologia classica. Si compone infatti di tre sculture monumentali, scolpite da artisti internazionali della sabbia. La mostra racconta la storia dei grandi miti greci: Zeus sul monte Olimpo, Poseidone e la sfida con Atena, ma anche Ade sul trono degli inferi.

La proroga fino al 9 ottobre

L’esposizione è stata inaugurata il 4 giugno e, secondo la previsione iniziale, avrebbe dovuto essere visitabile fino al 25 settembre. Tuttavia, di fronte al suo successo e all’arrivo di migliaia di ospiti in occasione della manifestazione sportiva IRONMAN 70.3 Jesolo-Venice, in programma proprio il 9 ottobre, la mostra continuerà infatti ad arricchire la piazza fino a quel giorno.

Il progetto

Il progetto è coordinato dal direttore artistico Richard Varano, responsabile anche del famoso presepe di sabbia Jesolo Sand Nativity. L’artista olandese Susanne Ruseler e il canadese David Ducharme hanno dato vita al Mito di Poseidone e il mondo sottomarino. La loro opera rappresenta la battaglia tra Poseidone ed Atene che, culminando nella vittoria di Atene, dona alla città pace e prosperità simboleggiate dall’albero di olivo.

Il mito di Zeus, capo dell’Olimpo e dio del cielo, è scolpito dall’artista Radovan Zivney, dalla Repubblica Ceca, e dall’artista polacca Slava Borecki. Il portoghese Pedro Mira e l’artista proveniente dalla Repubblica Ceca Jakub Zimacek hanno infine rappresentato il mito di Ade sul trono degli inferi, con alle spalle Caronte che traghetta i morti attraverso la porta degli inferi. La fase di scolpitura si è svolta dal 15 al 28 maggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button