Servizi Economia e società

Jesolo riapre tra divertimento e sicurezza

Non solo nel fine settimana scorso, ma anche in questi giorni le spiagge ricominciano a popolarsi come accadeva del resto ogni anno a giugno.

Jesolo, con i suoi quasi quindici chilometri di litorale, colorato del verde-azzurro del mare e dell’oro della sua sabbia, si sta preparando per l’estate 2020. Nonostante il coronavirus. E l o sta facendo rivoluzionando non soltanto la sua offerta turistica, ma anche la relativa modalità di fruizione. Partendo proprio da un’app, J.Beach, uno strumento digitale utile alla prenotazione del posto spiaggia.

Da discoteche a risto-bar

Tra i cambiamenti di questa stagione estiva, si fa notare anche l’iniziativa partita dal Silb, il sindacato italiano dei gestori dei locali da ballo, provinciale di Venezia. LEGGI LA NOTIZIA. Sarà infatti possibile consentire alle discoteche del territorio di sospendere temporaneamente la licenza per il ballo e permettere ai locali di proseguire all’attività come ristorazione. Laddove questo sia, ovviamente, tecnicamente possibile. I locali diventeranno quindi una sorta di risto-bar, e punteranno esclusivamente sulle somministrazioni di bevande e piatti veloci. Invece che sui biglietti d’ingresso. Si potrà quindi cenare o fare aperitivo con musica in sottofondo. E magari muoversi a ritmo di musica, ma dal proprio tavolo.

Guarda il reportage da Jesolo del nostro Aldo Fontana con le voci di imprenditori, dj, amministratori locali e popolo della notte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close