Articoli di Economia e società

Jesolo qrcode: un mondo di servizi sotto l’ombrellone

Presentato oggi a Jesolo il progetto "Un mondo di servizi in un qrcode": aumentano i servizi con i nuovi strumenti offerti dalla tecnologia

“Il nostro obiettivo è quello di aumentare i servizi per i nostri ospiti, ad ogni livello, anche con i nuovi strumenti che la tecnologia ci mette a disposizione. E questo progetto va in quella direzione”. Così il presidente di Federconsorzi Arenili Jesolo, Renato Martin, ha esordito presentando il nuovo progetto “Un mondo di servizi in un qrcode”.

Un mondo di servizi in modo semplice e immediato

Sarà come avere a disposizione un piccolo mondo di servizi, in modo semplice ed immediato. Tutto questo grazie ad un progetto realizzato da Federconsorzi Arenili,  l’agenzia di comunicazione Next Italia e Confcommercio, accessibile proprio da questi giorni. Il qrcode verrà posizionato in tutti i 40mila ombrelloni lungo i quasi quindici chilometri di spiaggia.

Accedere alle informazioni anche in lingua straniera

“Grazie a questa piattaforma – continua Martin – con un semplice click è possibile accedere a tutte le informazioni della città, anche in lingua inglese e tedesca. Il turista questo lo chiede, soprattutto appena arriva in  città ed ancora non si è orientato sui vari servizi e opportunità”. “Da aggiungere – spiega Sergio Stocco, di Next Italia – che questa piattaforma non è statica, ma può essere continuamente aggiornata ed implementata nei contenuti”.

Il qrcode per vivere meglio la vacanza a Jesolo

Soddisfatta l’amministrazione comunale, presente con gli assessori Giovanni Battista Scaroni, alla cultura e sistemi informatici, ed Esterina Idra, al demanio.

“Tutto ciò che aiuta il turista a vivere meglio la vacanza, è visto con grande favore da parte nostra. Con questo qrcode si semplifica la fruizione dei servizi al turista a Jesolo, oltre a evitare di dovere promuoverli attraverso la stampa di locandine e brouchure”.

Un progetto espandibile a tutto il Veneto

Per l’assessore regionale Francesco Calzavara, si tratta di una piattaforma replicabile a livello veneto. “Penso a quanto questa piattaforma riesca a fare capire quanto è forte Jesolo ed a come possa fare altrettanto per tutto il Veneto.

Un progetto del genere può e deve implementarsi a livello regionale. Dopo la sperimentazione di questa estate, lo sforzo sarà quello di poterla mettere a disposizione in tutte le località, anche di montagna e città culturali”.

I servizi offerti dal qrcode a Jesolo

  • Blue Zone. È possibile conoscere il lavoro svolto dallo stabilimento per quanto riguarda la sanificazione e la
    certificazione Blue Zone e persino quando è stata fatta nell’ombrellone che si sta utilizzando.
  • Prenotazione ombrellone. Attraverso l’apposita applicazione J.Beach., con il qrcode prenotare il posto ombrellone diventa ancora più semplice.
  • Vetrine online. È il portare realizzato da Confcommercio: un contatto diretto con i negozi e gli esercenti, ma senza andare direttamente da loro.
  • Vivijesolo. Il freepress da sfogliare, ma anche da ascoltare. Si accede al sito, che permette di sfogliare la rivista, come già abitualmente si poteva fare da anni, ma anche alle news di giornata e agli audio articoli, in italiano, tedesco ed inglese.
  • Playlist. Per ascoltare dell’ottima musica sotto l’ombrellone, con le migliori hit del momento.
  • Radio Jesolo Web. È la web radio ufficiale della città, gestita dal Consorzio JesoloVenice. Tanta ottima musica, informazione, interviste, divertimento.
  • Guardia Costiera. Si entra nel sito ufficiale, per avere tutte le informazioni utili per la navigazione. Saranno inseriti anche tutti i numeri utili di emergenza, così da potervi accedere in modo semplice ed immediato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button