Articoli di Economia e società

G-20s: Jesolo presentata come prossima destinazione inclusiva

A Castiglione della Pescaia l’annuncio dato dall’amministrazione della Città di Jesolo. Attraverso il progetto “V4A Village for all”, la località balneare della costa veneziana punta a diventare totalmente accessibile e inclusiva per le persone con disabilità di vario tipo.

Il progetto è ambizioso e Jesolo ci crede, tanto da aver scelto il palcoscenico del G-20s di Castiglione della Pescaia per darne l’annuncio: diventare località balneare completamente accessibile nei confronti di ospiti con disabilità. Un percorso che la città sta sviluppando attraverso il progetto “V4A Village for all”, networkn che si occupa promuovere il turismo inclusivo.

V4A Village for all

A Jesolo “V4A Village for all” è impegnato nella mappatura del territorio e di tutti i suoi aspetti per realizzare il materiale informativo al servizio di residenti e turisti e formare gli imprenditori che si occupano di informazione in materia di turismo accessibile e accoglienza.

Il progetto a Jesolo

Il progetto si rivolge un pubblico ampio, che va da persone con disabilità motoria, sensoriale o cognitiva comportamentale, con disabilità o infortuni temporanei, ai turisti senior, fino alle persone con intolleranzealimentari o con specifiche condizioni di salute (dializzati, diabetici, ecc…) e alle famiglie con bambini.

Una volta completata l’analisi della realtà jesolana, “V4A” potrà fornire all’amministrazione i punti di forza del sistema turistico e gli aspetti che possono essere implementati per sviluppare la via del turismo inclusivo. Lo stesso progetto si rivolgerà ai potenziali ospiti, dando loro tutti gli elementi sull’accessibilità delle strutture ricettive, dei servizi e delle opportunità offerte dalla località per poter scegliere al meglio la loro vacanza.

“Jesolo ha già una storia di inclusione sociale che è testimoniata dal progetto Jesolo4all che in passato ha consentito di dotare la spiaggia e la città di accorgimenti e servizi espressamente dedicati a persone con disabilità – commenta l’assessore al Turismo della Città di Jesolo, Flavia Pastò -. Il percorso è stato poi ampliato, grazie all’impegno dell’azienda Ulss4 Veneto Orientale e il Consorzio Jesolmare dalla creazione della spiaggia di Nemo, primo vero esempio di spiaggia inclusiva. Con il progetto V4A Village for all, portato avanti assieme alle associazioni di categoria, facciamo un ulteriore passo per assumere a pieno titolo la qualifica di città accessibile ed inclusiva e dare a tutti i nostri ospiti la possibilità di vivere appieno un’esperienza di vacanza indimenticabile sul nostro litorale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button