Servizi Cronaca

Jesolo, una notte di violenza in Piazza Milano

Minaccia ripetutamente gli avventori di un locale: picchiato un uomo di 38 anni con precedenti.

Un corpo a terra e tre giovani che a turno infieriscono. E’ l’epilogo della notte di violenza in Piazza Milano a Jesolo. La vittima è un 38enne nordafricano, già noto per precedenti di droga e alcol. L’uomo si è presentato a torso nudo all’esterno di un locale: ha cominciato a minacciare i clienti, prima con una pistola taser poi scagliando contro di loro alcune bottiglie di vetro. La reazione del gruppetto è stata immediata. L’hanno colpito con calci e pugni fino a ridurlo in fin di vita. Il gruppetto se ne va lasciando la vittima sull’asfalto, poco prima dell’arrivo dei carabinieri.

Violenza a Jesolo

Sono bastate meno di 24 ore per individuare gli assalitori: sono trentenni tutti jesolani, tutti senza precedenti. Grazie ai video di alcuni passanti, alle testimonianze raccolte e alle immagini delle telecamere di sorveglianza i militari sono riusciti a identificarli, denunciandoli per lesioni personali gravissime. Un episodio che arriva a poca distanza dalla maxi rissa in Piazza Mazzini dopo la quale il sindaco aveva firmato l’ordinanza antialcol. Ora il primo cittadino pensa di costituirsi parte civile nell’eventuale processo

L’accusa di lesione potrebbe aggravarsi nelle prossime ore. L’uomo è in rianimazione a Mestre, per i medici è in fin di vita. Uno degli indagati ha riportato un trauma al ginocchio e alla mano, un altro escoriazioni al viso, il terzo una frattura alla mano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button