Servizi Sport

Jesolo Moonlight Half Marathon: Il Kenya conquista il podio

Una straordinaria cornice di pubblico ha accompagnato a Jesolo i 6000 partecipanti della Moonlight Half Marathon 2022, la suggestiva mezza maratona che si svolge al chiaro di luna e cioè in notturna. Conosciamo alcuni dei vincitori

E’ il Kenya a dominare l’11^ BMW Jesolo Moonlight Half Marathon. Vittoria di Dickson Simba Nyakundi in 1h02’15”, e di Wanjir Catherina Njihia in 1h16’14” in campo femminile. Secondo posto per Eyob Faniel: “E’ sempre bello correre questa gara che ha segnato il mio inizio. Stasera è stato un test importante in vista degli Europei di Monaco”. Grande successo di pubblico in Piazza Milano e lungo il percorso.

Il vincitore dell’11^ BMW Jesolo Moonlight Half Marathon

Dickson Simba Nyakundi, secondo lo scorso anno qui a Jesolo, ha subito preso il comando della gara. La sua intenzione iniziale era quella di fare da pacer. Probabilmente una serie di condizioni favorevoli hanno fatto cambiare idea al 27enne della tribù dei Kisii, portacolori del team ‘Run Togheter’. Attorno al 12° chilometro ha deciso di allungare il passo per andare a prendersi la vittoria. “Questa stagione mi sta regalando grandi soddisfazioni e questa gara mi piace davvero molto”.

Secondo posto per l’azzurro Eyob Faniel (1h04’14”). E’ arrivato sul litorale veneziano direttamente dal Kenya dopo uno stage di allenamento in altura, durante il quale ha persino contratto il Covid. “Sono contento della gara perché mi ha fatto capire cosa mi manca e su cosa devo ancora lavorare in vista della preparazione per la maratona degli Europei di Monaco in programma il giorno di ferragosto. Ho patito un po’ il caldo. Ma anche questo serve ad abituarmi in vista dell’appuntamento continentale. E’ sempre bello correre a Jesolo, da dove tutto è iniziato 7 anni fa.”

Completa il podio il keniano Mathew Samperu (1h04’58″). Mentre quarto posto per l’altro maratoneta azzurro in gara, Yassine El Fathaoui, che ha chiuso la sua prova in 1h05’07″.

Podio tutto keniano in campo femminile

Podio tutto keniano, invece, in campo femminile. Ad avere la meglio è stata Wanjir Catherina Njihia, che ha corso in 1h16’14”, giungendo davanti a Ziporah Wanjiru Kingori (1h17’05”) e Brigid Jelimo Kabergei 1h20’38”. Prima delle italiane, Loretta Bettin dell’Atletica Paratico che è giunta quinta correndo in 1h22’11”. La vincitrice Wanjir Catherina Njihia commenta: “E’ stata una bella gara. Ho avuto ottime sensazioni e il clima era adatto a me. Sono felice di questa vittoria”.

Piero Rosa Salva, Presidente Venicemarathon

“Questa è una manifestazione che ci dà delle emozioni incredibili. Quest’anno c’era tanta voglia. Voglia di correre e di vivere una bellissima serata. Tutte le gare sono state bellissime, compresa quella per i bambini. Ci sono stati risultati tecnici importanti. E poi c’era un incredibile calore del pubblico di Jesolo. Quindi usciamo da questo evento con tanto entusiasmo e con voglia di fare altre manifestazioni a Jesolo in futuro.

Anche stasera abbiamo assistito ad un grandissimo evento di livello internazionale, accompagnato da una cornice di pubblico davvero straordinaria sia lungo il percorso che in Piazza Milano. Questo dimostra che la Jesolo Moonlight è entrata nel cuore non solo dei runners, ma anche di molti jesolani, che hanno contribuito a rendere questa serata ancora più spettacolare. A nome mio e di tutta Venicemarathon rivolgo un caloroso ringraziamento al Comune di Jesolo e a tutti i suoi uffici per la preziosissima collaborazione, a tutte le Forze dell’ordine coinvolte, alla Protezione Civile, alla Croce Verde e agli straordinari volontari. Per l’edizione 2023, vorremmo tornare alla nostra collocazione originale, ovvero nella seconda metà di maggio, e ne discuteremo con la nuova amministrazione appena sarà possibile”.

Gli “Amici di Diego” alla Jesolo Moonlight Half Marathon

La mezza maratona, partita puntuale alle 19.45, è stata anticipata di qualche minuto dall’emozionante avvio degli ‘Amici di Diego’. Questo è uno splendido gruppone composto da 13 ragazzi in carrozzina e 22 spingitori dal grande cuore. Hanno saputo far vivere a questi ragazzi l’emozione del grande appuntamento sportivo.

I vincitori della maratona 10K

Nella gara più breve, di 9,520 metri, vittoria di Simone Tibaldo della Vicenza Marathon in 34’00″ e Alice Peruz dell’Atl. Cadore che ha completato la sua prova in 37’00″. Mentre la 2^ Ali Family Run è stata vinta da Filippo Pomoni (12 anni) di Premana (Lecco), in vacanza con la famiglia, e da Anna Facchin, 10 anni di Jesolo. In gara anche il presidente di Jesolo Tursimo Alessio Bacchin con il figlio. Ad applaudire i concorrenti c’era anche don Gianni Fassina della parrocchia di San Giovanni Battista al quale verranno devoluti i proventi della manifestazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button