Articoli Sportivi

Jesolo Moonlight Half Marathon 2022: in 5.600 di corsa al chiaro di luna

Tutto pronto a Jesolo per l’11^ BMW Jesolo Moonlight Half Marathon & 10K e per la 2^ Alì Family Run, in programma per sabato 11 giugno.

Tutto pronto a Jesolo per l’11^ BMW Jesolo Moonlight Half Marathon & 10K, già sold out, e per la 2^Alì Family Run. E’ la prima gara su strada per il primatista italiano di maratona Eyob Faniel dopo il lungo stage d’allenamento in Kenya. Al via nella 21K anche Ghemon, il rapper e cantautore italiano con la passione per la corsa.

L’ 11^ BMW Jesolo Moonlight Half Marathon & 10K

Si alza ufficialmente il sipario sull’11^ edizione della BMW Jesolo Moonlight Half Marathon & 10K. Nella serata di sabato 11 giugno porterà sulle strade di Jesolo la spettacolare manifestazione internazionale di corsa su strada. Questa è organizzata da Venicemarathon, con il patrocinio e la preziosa collaborazione della Città di Jesolo.

La kermesse ‘al chiaro di luna’

La kermesse ‘al chiaro di luna’ è stata presentata questa mattina sulla pagina Facebook della manifestazione dal presidente di Venicemarathon Piero Rosa Salva, dal General Manager Lorenzo Cortesi e dall’amministratore di Idea Venezia Stefano Fornasier. Titolata anche quest’anno dal prestigioso brand BMW Ceccato Motors, la manifestazione ha raggiunto l’obiettivo del sold out (3.400 iscritti nella mezza maratona e 2.200 nella 10K) da diversi giorni. Ma alla notizia ancora più interessante è la presenza di atleti provenienti da 32 paesi stranieri.

Piero Rosa Salva, Presidente di Venicemarathon

“Finalmente la Jesolo Moolight torna nella sua tradizionale veste, dopo l’edizione della ripartenza dello scorso anno che ancora prevedeva molte restrizioni. Siamo molto soddisfatti dei numeri raggiunti. Confermano la validità promozionale del nostro evento. Mai come quest’anno abbiamo sentito il supporto di istituzioni, degli sponsor e dei partner.

Rivolgo un ringraziamento sincero all’Amministrazione Comunale e in particolare al sindaco Valerio Zoggia e all’assessora Esterina Idra. In questo momento si trovano “in silenzio elettorale”. Ma ci hanno supportati in tutte le fasi organizzative assieme a Jesolo Turismo. E, infine, cito una bellissima lettera ricevuta dal Governatore del Veneto Luca Zaia, che ha usato parole molto lusinghiere sull’evento. Questo dimostra quanto la Moonlight sia diventata Patrimonio del nostro territorio”.

Lorenzo Cortesi, General Manager di Venicemarathon

“Il sold out delle iscrizioni non era un traguardo facile e scontato dopo questi difficili anni. Ma era comunque il nostro obiettivo e averlo raggiunto ci riempie di grande soddisfazione. Un risultato straordinario che, abbinato al numero delle presenze straniere, conferma l’efficacia del binomio sport-turismo. Siamo certi che la manifestazione genererà un’importante ricaduta economica sul territorio”.

Eyob Faniel, l’atleta azzurro della distanza

La mezza maratona vedrà al via uno dei più forti specialisti italiani ed internazionali della distanza. Eyob Faniel, l’atleta azzurro di origini eritree cresciuto nel vivaio Venicemarathon prima di passare al Gruppo Sportivo Fiamme Oro. A Jesolo, nel 2015 Faniel vinse una delle sue prime mezze maratone nel 2015 in carriera. E nel 2018 si impose anche sulla 10K.

Eyob commenta: “Arriverò a Jesolo direttamente dal Kenya. Ho trascorso un lungo periodo di allenamento molto proficuo, a parte il fatto di aver contratto il Covid, per fortuna senza grosse conseguenze. Partecipo sempre molto volentieri alle manifestazioni organizzate da Venicemarathon. Sono stati i primi a credere in me e a permettermi di fare l’atleta a tempo pieno quando ancora lavoravo. E i risultati ottenuti sono anche merito di Venicemarathon. A Jesolo testerò la mia preparazione post altura. Non vedo l’ora di essere lì.”

Per la cronaca, Faniel oggi è primatista italiano di maratona (2H07’19” Siviglia 2020). Detiene un personale sulla mezza maratona di 1h00’07” (Siena -2021) e lo scorso anno fu terzo alla Maratona di New York.

La partenza della Jesolo BMW Moonlight

La partenza della Jesolo BMW Moonlight 10K è prevista per le ore 19 da via Danimarca e quella della BMW Jesolo Moonlight Half Marahon alle ore 19.45 sempre dalla stessa sede.

Confermato lo spettacolare percorso e veloce della mezza maratona che offrirà un’alternanza di diversi aspetti naturalistici quali il fiume, la pineta, il lungomare e la spiaggia, combinati ai romantici colori del tramonto e al fascino del mare. Mentre il percorso della 10K è stato invece ridisegnato, per migliorarne sia la spettacolarità che la viabilità, e di conseguenza anche rimisurato. Per l’esattezza, la gara misura 9,520 km. I due percorsi saranno completamente chiusi al traffico grazie all’enorme lavoro della Protezione Civile, della Polizia Locale, e degli oltre 200 persone che saranno a presidio delle vie interessate al passaggio degli atleti.

La 2^ Alì Family Run

Anche quest’anno, famiglie, bambini e turisti potranno vivere e respirare l’atmosfera del grande evento partecipando alla 2^ Alì Family Run. Questa è un’allegra corsa-camminata di circa 3 chilometri, organizzata sempre da Venicemarathon come evento collaterale di carattere solidale, che contribuirà, anche quest’anno, ad aiutare la Caritas della parrocchia di San Giovanni Battista di Jesolo.

La manifestazione partirà alle 17.30 sempre da Piazza Milano. Le iscrizioni stanno procedendo a buon ritmo e i pettorali disponibili sono 1.000. Si potrà continuare ad iscriversi online fino alle ore 13 di venerdì 10 giugno, e poi direttamente allo stand Alì Family Run del BMW Moonlight Village di Piazza Milano, nel pomeriggio di venerdì 10 giugno e sabato 11 giugno.

Lo Jesolo BMW Moonlight Village

Confermata anche quest’anno Piazza Milano come cuore nevralgico della manifestazione con lo Jesolo BMW Moonlight Village. Il Villaggio aprirà le sue porte venerdì 10 giugno, dalle 15 alle 20 e sabato 11 giugno, dalle 9 fino al termine della manifestazione.

Il tanto atteso Moonlight Party

Dopo due anni di stop a causa delle restrizioni da Covid-19, torna finalmente quest’anno il tanto atteso Moonlight Party, la grande festa del dopo corsa a base di Birra Bavaria, come confermato dalla responsabile marketing e comunicazione del marchio Roberta Gambino.

Il party sarà organizzato al Parco Grifone, 300 metri dopo il traguardo dove sono collocati i principali servizi post gara come il ristoro finale e gli spogliatoi. La serata sarà riservata ad atleti e accompagnatori.

Una gara a ritmo di musica

Lungo il percorso, grazie alla collaborazione con Confcommercio Ascom San Donà- Jesolo, nei chioschi del lungomare Skipper, Milano, Tamara e Siesta saranno attivati quattro Music Point.

Una gara, quindi, a ritmo di musica. Applaudirà anche la partecipazione di Ghemon uno degli artisti hip hop italiani più apprezzati del momento. Dopo il debutto sulla ‘mezza’ alla Roma-Ostia dello scorso 6 marzo e successivamente la partecipazione alla Stramilano e alla Deejay Ten di Bari di domenica 29 maggio, Ghemon è pronto a firmare il personale sulla distanza proprio a Jesolo, che attualmente è di 1h36′.

“Ho scelto di chiudere con Jesolo il mio primo anno di gare per diversi motivi. Le parole di tanti amici che mi hanno raccontato della bellissima suggestione di correre al tramonto lungo il mare e l’incoraggiamento speciale di un amico che è Eyob Faniel. Abbiamo fatto una piccola scommessa tra di noi, che cercherò di onorare.”

L’entusiasmo di esercenti e ristoratori

La BMW Jesolo Moonlight è un evento accolto con entusiasmo anche da esercenti e ristoratori. Grazie alla collaborazione con la Confcommercio Ascom San Donà- Jesolo, anche quest’anno sono una cinquantina i ristoranti che da venerdì 10 a domenica 12 giugno offriranno sconti ad atleti ed accompagnatori muniti di pettorale di gara o di lettera di conferma.

Il progetto TAKE IT SLOW

La manifestazione promuove il progetto TAKE IT SLOW “Smart and Slow Tourism Supporting Adriatic Heritage for Tomorrow”, finanziato nell’ambito del programma Interreg Italia Croazia, di cui è partner la Direzione Turismo della Regione del Veneto. L’obiettivo generale è quello di incentivare il turismo lento, sostenibile e accessibile lungo l’area adriatica, sia in Italia che in Croazia, valorizzando l’immensa eredità culturale e naturale che ci arriva dal passato, con metodi e approcci intelligenti e consapevoli, per preparare i nostri territori a un futuro più rispettoso di ambiente, comunità e singoli.

La Regione ha scelto di intervenire su più fronti, puntando sulla formazione, sia dei giovani che degli operatori, favorendo percorsi di certificazione dei parchi, ideando pubblicazioni per i più piccoli e manuali per gli adulti, migliorando gli itinerari verdi di cicloturismo culturale e investendo sull’accessibilità per tutti, nessuno escluso, attraverso strumenti e linguaggi innovativi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button