Servizi Cronaca

Jesolo deserta durante le festività Pasquali: bilancio controlli

Droni e pattuglie sparse nel territorio e nei varchi di accesso alle città hanno controllato le auto che transitavano, successivi controlli verranno inoltre effettuati in questi giorni visionando i filmati delle telecamere per verificare la veridicità degli spostamenti in queste festività pasquali.

Ora a Jesolo si può accedere solo attraverso due strade, per evitare che chi è in possesso della seconda casa nella zona non cerchi di raggiungerla . Il caldo e le belle giornate hanno spinto qualcuno, nel weekend di Pasqua, a raggiungere la zona balneare. Per questa ragione la città si è trovata, praticamente, blindata.

Controlli a Jesolo

È triste vedere Jesolo in questa desolazione, solitamente si è abituati a vedere le spiagge riempirsi in questo periodo con i primi turisti. La situazione, però, non lo consente, la salute viene prima di tutto. Certo si spera che in futuro, quando il Paese riaprirà, la vita turistica della città possa riprendere energia.

Le multe

Ora la polizia verificherà  chi è entrato eludendo i controlli, in modo che possa essere multato. Si controlleranno le targhe delle auto in sosta, per poi fare una verifica presso i proprietari per capire le motivazioni per cui si trovano a Jesolo. Per poter svolgere al meglio questa operazione le forza dell’ordine saranno coadiuvati dalla tecnologia, come droni e videocamere di sorveglianza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close