Servizi Economia e società

Jesolo, debutta l’isola pedonale con i plateatici gratuiti

La ZTL di Jesolo anticipata di un'ora per dare spazio a bar a ristoranti di allestire la parte esterna pubblica con tavoli e sedie

Una novità che fino a due mesi fa sarebbe stata inimmaginabile a Jesolo: l’utilizzo temporaneo gratuito del plateatico esterno alle attività di ristorazione che ne fanno richiesta. Decine infatti sono stati i locali che lo hanno richiesto per ampliare così i posti a sedere in questa estate contrassegnata dal Covid 19 ed aumentare così la capienza. Le nostre telecamere sono state nella prima giornata di debutto.

Isola pedonale a Jesolo

L’isola pedonale più lunga d’Europa che accompagnerà gli ospiti della città tra negozi e boutique, piazze e ristoranti, bar e locali fino al 13 settembre. A differenza degli scorsi anni, la ZTL è stata anticipata di un’ora, con inizio alle 19.00 e termine alle 6.00 del mattino successivo. La decisione presa in via sperimentale per la stagione 2020 a sostegno delle attività commerciali (bar, ristoranti, gelaterie ecc.). Queste ultime infatti, per tutta l’estate avranno la possibilità di ampliare gli spazi di vendita con occupazione del suolo pubblico, potendo così ottemperare alle prescrizioni sul distanziamento sociale. L’anticipo della ZTL permette alle attività di allestire le aree per tempo e consentirà anche agli ospiti, specialmente quelli stranieri, di passeggiare lungo l’isola pedonale all’ora di cena.

Le novità

Le novità introdotte, in particolare l’ampliamento dei plateatici, porteranno allo stop del “gondolino” il trenino gestito da Jtaca e divenuto negli anni una delle attrazioni di Jesolo. Per le aree di carico/scarico merci presenti lungo la Zona a Traffico Limitato la sosta è quindi possibile fino alle ore 19.00. L’isola pedonale coinvolge infine anche la zona di piazza Mazzini con le vie Nievo e Aleardi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button