Servizi Cronaca

Jesolo, caccia alla banda dei cruscotti delle Bmw

Colpiscono nella notte e dilaniano le auto di lusso rubando la plancia che poi rivendono a peso d'oro nei mercati dell'est, E' caccia alla banda della Bmw a Jesolo Lido

Una banda di ladri sta prendendo di mira a Jesolo le Bmw serie M, la notte scorsa anche una Mercedes nuova fiammante. Ad interessarla sono le plance dei cruscotti, utili a ringiovanire vecchi modelli o a riciclare il magnete che che si trova all’interno, utile a clonare le carte di credito.

I furti a Jesolo

Alcuni mesi fa alcuni malviventi forse gli stessi avevano colpito quattro volte anche nella zona di San Donà e a Treviso, dandosi poi alla macchia. Pare che siano ladri in grado di mettere fuori uso gli allarmi e di agire in pochi minuti. Una decina i casi di furto segnalati in tutto il lido di Jesolo in questi giorni. Sono organizzati e audaci, colpiscono anche all’interno delle recinzioni e persino in un giardino accanto alla questura. I furti sono avvenuti tutti zona piazza Nember e piazza Mazzini fino a piazza Trento.

Ladri professionisti

Si tratta di professionisti, evidentemente con esperienza nel settore della meccanica e della carrozzeria. Infrangono i vetri dell’abitacolo e staccano il cruscotto smontandolo assieme al volante. Poi tagliano i fili elettrici e questo è il danno maggiore. La riparazione arriva a costare dai 10 ai 20 mila euro, perché i meccanici sono costretti a ricostruire l’intero impianto elettrico.

Agiscono per lo più di notte, senza lasciar traccia, a parte le auto completamente depredate e dilaniante nell’abitacolo. Per la prima volta la notte scorsa è toccato anche ad una mercedes. Quasi sicuramente rubati vengono poi rivenduti all’estero, per lo più nei Paesi dell’Est dove trovano un vasto mercato e tanti potenziali acquirenti disposti a spendere. Più difficoltoso sarebbe invece cercare di “piazzarli” in Italia a causa della facile rintracciabilità di codici e numeri di serie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button