Invent Volley Team Club

Invent Volley Team Club: inizia la preparazione atletica

Un clima di forte entusiasmo per la nuova avventura sportiva ha caratterizzato il pomeriggio alla palestra dell’IIS Scarpa Mattei di San Donà

Terminate le vacanze estive è tempo di iniziare gli allenamenti in vista del nuovo campionato di A3 per i ragazzi dell’Invent Volley Team Club.

Il primo allenamento

Dopo i test fisici effettuati nella mattinata con il preparatore Alessio Carraro, la squadra ha pranzato assieme nell’area hospitality VTC. Due ore di riposo per poi rivedersi in palestra per il primo allenamento con la palla, preceduto da una riunione tra staff e giocatori.

I ragazzi hanno potuto prendere confidenza con i nuovi palloni Mikasa e le prime impressioni non possono essere che positive. Un clima di forte entusiasmo per la nuova avventura sportiva ha caratterizzato il pomeriggio alla palestra dell’IIS Scarpa Mattei di San Donà, dove i ragazzi di Totire e Zanardo si alleneranno tutta la settimana dalle 16.30 alle 19.00.

Invent Volley Team Club

«Comincia ufficialmente la preparazione atletica – spiega l’allenatore Michele Totire – la tabella di marcia da qui alle prime amichevoli prevede tantissimo lavoro fisico, recuperare il contatto con la palla e il feeling col campo.

Siamo appena all’inizio, ma l’impressione sul gruppo è già ottima. Al termine dell’allenamento ho fatto i complimenti ai ragazzi perché ho visto una bella unione, un atteggiamento positivo su delle proposte di lavoro molto difficili che richiedono tanto sacrificio e nessuno si è tirato indietro. Questo atteggiamento che vedo per il futuro mi fa stare molto tranquillo».

Pensando alle prime partite di ottobre, poi, non ci sono grosse preoccupazioni che assillano mister Totire «Puntiamo ad avere un buon ritmo di gioco e un buon sistema di gioco. L’atteggiamento è quello che poi farà la differenza nelle prime gare.

Le aspettative

Indubbiamente le aspettative sono quelle di vincere, come chiunque faccia sport a questo livello. Le squadre ottengono quello che meritano e noi dobbiamo spingere tantissimo per ottenere il massimo, sia in allenamento che in gara. Per quanto mi riguarda – conclude Totire – tendo sempre a insegnare con il divertimento, soprattutto a un gruppo così giovane».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close