Derby amaro per Invent San Donà

Il PalaGrassato di Motta rimane una roccaforte ancora inviolata per i padroni di casa. Ieri sera, infatti, non è riuscita l’impresa all’Invent San Donà di Piave, a caccia di punti e continuità di successi per il campionato.

Invent San Donà

Che la sfida sarebbe stata dura, tutti lo sapevano, ma coach Totire si aspettava di più:

«Siamo arrivati senza il nostro palleggiatore, Lorenzo Piazza – commenta coach Michele Totire –, perché è andato via e da oggi farà parte del roster di Synergy Mondovì, ma sostanzialmente stasera i ragazzi non hanno giocato al meglio, come sanno fare. Avevo chiesto di giocare senza nessuna pressione, ma invece non tutti sono riusciti ad avere la tranquillità necessaria. Mi è dispiaciuto perché probabilmente il secondo set ci aveva fatto capire che non siamo poi così lontani a livello di prestazione. Matteo Mignano, il palleggiatore attuale, è molto giovane e non abbiamo avuto ancora tante occasioni per metterlo alla prova.

Probabilmente dovremo aspettare la partita di ritorno per sapere chi è più forte tra Motta e San Donà».

La sintesi dell’incontro

Motta parte subito forte andando avanti 4-0. Invent cerca di inseguire, ma il divario si estende, 14-7 dopo l’ace di Saibene. Ci pensa il solito Bellei a smuovere i suoi sul 17-10, ma ormai il divario è incolmabile e il primo parziale si chiude con un distacco di 10 lunghezze: 25-15.

Nel secondo set si vede tutta un’altra San Donà, spronata da coach Totire. I biancoblu mettono la testa avanti con Cristofaletti che porta il vantaggio sui leoni biancoverdi, 2-3.

Ma la reazione del Motta è quasi immediata. Con l’out di Cioffi c’è l’aggancio al 5 pari, e poi il sorpasso. San Donà insegue però stavolta a breve distanza. Due ace di Bellei riportano Invent a un punto di distanza, 20-19, ma nella parte finale del set non avviene il sorpasso sperato e si chiude 25-21.

Terzo set che sembra la copia del primo, Motta avanti e primo minibreak al 4-2. San Donà tiene il passo, buon muro di cioffi che tiene i biancoblu all’inseguimento, 8-6. Saibene però allunga su un buon turno di servizio portando il divario a 14-8. Basta poi il primo match ball a disposizione di Motta per chiudere la gara, Gamba non sbaglia e consegna la vittoria ai suoi sul 25-16

La prossima gara

Per la prossima gara, la decima di campionato vincere sarà imperativo: «ci deve essere una reazione a questa partita – conferma Totire – non si aspetta altro che la vittoria e giocare bene con coraggio».

Due giocatori in partenza

La serata di ieri per la società di via Stefani è stata anche occasione per salutare i due giocatori in partenza, augurandogli uno splendido futuro ricco di successi agonistici.

A lasciare il roster del Volley Team Club sono il polacco Adrian Kacperkiewicz e il palleggiatore Lorenzo Piazza. Al posto di quest’ultimo, lunedì, arriverà il nuovo innesto e sarà presentato alle 19 con una conferenza stampa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here