Approvati interventi su viale Garibaldi e via Cappuccina

La Giunta comunale durante la sua ultima seduta, ha approvato, su proposta dell’Assessore al Lavori pubblici Francesca Zaccariotto, il progetto definitivo di interventi straordinari su verde e decoro pubblico lungo viale Garibaldi e via Cappuccina per un totale di 800mila euro.

Obiettivi e modalità

“Con questa delibera – commenta Zaccariotto – riusciremo a dare seguito agli impegni presi con la cittadinanza”. L’obiettivo è quello di attuare un piano puntuale di ristrutturazione degli ambiti a verde oggi presenti lungo due delle principali arterie stradali della città. In particolare – prosegue l’Asessore – è prevista la riqualificazione mediante la formazione di un idoneo substrato di coltivazione, la fornitura e messa a dimora di piante di tipo erbaceo, graminaceo, arbustivo e bulboso, secondo un impianto modulare studiato per colorazione del fogliame e dei fiori e per epoca di fioritura. Il fine è quello di garantire la presenza di vegetazione per tutto il periodo dell’anno”. L’Assessore assicura che tutti gli interventi verranno realizzati senza la necessità di tagliare gli alberi esistenti.

Un colore e una pianta

“Nello specifico – continua Zaccariotto – si è deciso di stabilire per ciascuna via una palette di colori che spaziano dal blu al rosso e giallo. Per via Cappuccina si riprenderanno i colori della Icona votiva della Madonna del Don custodita nella Chiesa dei frati cappuccini. Mentre si utilizzeranno il rosso, il bianco e il grigio per viale Garibaldi ispirandosi alla successione cromatica del “Ritratto di Giuseppe Garibaldi”. Per ciascuna delle due vie è stata scelta una pianta da collocare in corrispondenza delle aree verdi presenti in affaccio a ciascuno degli elementi che si intendono valorizzare siano essi edifici o altro”.

Fattori considerati

Anche la tipologia dell’intervento all’interno delle due vie è stata diversa. Per viale Garibaldi si è deciso di intervenire con un lavoro di ripristino del verde con un incremento di nuove piante. Mentre per Via Cappuccina si è proceduto con una vera e propria rigenerazione. Oltre alle strategie legate ad un concept progettuale, si è tenuto conto anche degli aspetti pratici e pertanto tutte le scelte fatte hanno cercato, nei limiti del possibile, di minimizzate i costi di manutenzione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here