È partita la macchina organizzativa dell’Home Venice nel parco di San Giuliano a Mestre in programma dal 12 al 14 luglio.
Stamane gli organizzatori hanno incontrato i giornalisti per dare le prime anticipazioni di tipo pratico sull’evento che porterà la musica di tendenza nell’estate veneziana, l’organizzazione firmata da Amedeo Lombardi è quella dell’Home festival e si avvale di un esperienza decennale.

L’inizio dei preparativi

Di ora in ora stanno crescendo il palco e le strutture che sosterranno gli impianti non mancheranno come per tutte le edizioni dell’Home i gonfiabili per i bambini e spazi per la gastronomia anche ricercata.

Dalle origini del festival ad oggi

Nato nel 2010, l’Home Rock Festival ha riscosso un grande successo fin dalla prima edizione, richiamando migliaia di spettatori da tutta Europa.
Giusto per dare qualche numero, l’Home è passato dai 27.000 spettatori della prima edizione agli 88.000 registrati nel 2016.
La line up Home Festival 2019 sarà come di consueto molto variegata: hard rock, musica elettronica, canzone d’autore, jazz, hip hop, reggae ed altro ancora si susseguiranno senza sosta per l’intera durata dell’evento.

La nuova direzione dell’ Home Venice

Quest’estate l’Home Venice Festival segna una nuova direzione attraverso un punto di vista ipercontemporaneo, attento ai cambiamenti culturali e sociali di respiro mondiale verso quello che può essere definito “rinascimento” musicale.
Per la prima volta in Italia si potrà vivere un’esperienza pari agli altri contesti festivalieri oltreconfine dove confini e barriere vengono abbattuti a favore di un mash-up di culture e situazioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here