Controllo delle strutture del litorale: arrivano le prime sanzioni

Prosegue attivamente l’azione di controllo interservizi del Dipartimento di Prevenzione dell’Ulss4 nelle strutture ricettive, turistiche e alberghiere del litorale: Bibione, Caorle, Eraclea, Jesolo, Cavallino Treporti, con verifiche settimanali a campione finalizzate ad accertare le condizioni di sicurezza alimentare, sicurezza del lavoro, sicurezza ambientale per
turisti e lavoratori.

Primi sopralluoghi nelle strutture del litorale

Ebbene nel corso dei primi sopralluoghi della scorsa settimana, pur non avendo riscontrato problematiche di particolare gravità, in alcune strutture ricettive si è accertato che non tutta la documentazione necessaria riguardo al piano di autocontrollo degli alimenti (HACCP) e prevenzione della Legionellosi era completa e quindi sono state richieste le dovute integrazioni.

In una struttura ricettiva che presentava carenze nella tenuta dei locali e delle attrezzature è stato anche eseguito un campionamento di alimenti ed emanata una sanzione amministrativa.

L’attività

L’attività di vigilanza continuerà per tutta l’estate impegnando 19 tecnici della prevenzione che porranno particolare attenzione sullo stato delle cucine, sul deposito degli alimenti, sulla corretta tenuta degli impianti di piscina e degli spazi esterni e fornirà consigli sulla prevenzione. Verrà richiesta inoltre, ai titolari delle imprese turistiche, la documentazione prevista per lo svolgimento dell’attività, il documento di valutazione dei rischi per i lavoratori ed il piano di prevenzione della legionellosi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here