Articoli di Cultura e Spettacolo

Inizia sul Red Carpet l’avventura delle finaliste di Miss Italia 2019

Tra pochi istanti le finaliste dell’80^ edizione del concorso di bellezza invaderanno l’attesissimo red carpet della Mostra del Cinema di Venezia

L’avventura delle 80 finaliste di Miss Italia 2019 inizia con un sogno: la passerella della 76ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia. Tra pochi istanti le finaliste dell’80^ edizione del concorso di bellezza invaderanno l’attesissimo red carpet con una scia luminosa di color oro rosso, che farà brillare la femminilità.

Ecco  l’elenco delle miss con i numeri di gara che si contenderanno, venerdì 6 settembre, il titolo di Miss Italia 2019

La parata delle finaliste di Miss Italia 2019

La parata delle candidate sarà un elegante mosaico di abiti “Gold Red Carpet” delle stiliste Alessandra e Francesca Piacentini. Parte della Gold Collection 2020 celebrativa del 30° anniversario della griffe Miss Bikini LUXE, il vestito scelto per la passerella è stato realizzato in versione super LUXE con un tessuto dévoré in stampa esclusiva, sinuoso e luminoso come la bellezza.

L’outfit è un inno alla donna “mito”, alla “dea” dispensatrice di saggezza, gentilezza, leggerezza e purezza e sarà completato da un sandalo-gioiello, tributo agli 80 anni del concorso dalla linea sobria ed elegante, con una fila di strass sul retro, creato appositamente dall’azienda Luciano Barachini, ispirandosi alle corone degli Anni Sessanta.

Ad accompagnare le finaliste sarà, come da tradizione, la patron del concorso di bellezza Patrizia Mirigliani: “Sono felice di regalare questo primo sogno alle miss. E chissà che una di loro non diventi una grande attrice, come le tante dive del cinema volti iconici di Miss Italia, come Gina Lollobrigida, nostra madrina quest’anno. Nel campo siamo da sempre una fucina di talentuose bellezze”, dice la Patron.

L’abbigliamento

L’abito creato per lei da Joe De Gaetano è, invece, un omaggio alla 58^ Biennale d’Arte di Venezia, che si ispira al blu oltremare profondo brevettato a Nizza nel 1962 dall’artista francese Yves Klein con il nome di “International Klein Blue”. Il vestito Blue rap over in jersey di seta è avvolto da una lunga cappa manteau in Ottoman di seta nera. Non mancheranno le iconiche corone Miluna per la sfilata delle miss. Se la capigliatura, a cura di “Be_Much”, sarà raccolta, il make-up punterà invece ad esaltare la luminosità dell’incarnato, con lievi effetti glow: “Per gli occhi useremo toni caldi, bruniti e metallici, con ombre. Le labbra, a contrasto con la pelle, avranno nuances rosse e aranciate”, spiegano Antonio Ciaramella e Carla Belloni, rispettivamente capo truccatore e responsabile tecnico di Romeur Academy.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Disattiva AdBlock per sostenerci

Televenezia ogni giorno mette a disposizione informazioni e contenuti gratuiti. La libertà d'informazione deve essere sostenuta e Televenezia lo fa anche grazie ai banner pubblicitari. Sostienici e disattiva AdBlock