superstrada del mare

Si riapre la pratica della superstrada del mare, la strada a scorrimento veloce di collegamento tra l’autostrada A4 e i litorali. Nel pomeriggio di ieri a Palazzo Balbi si è svolto un incontro tecnico alla presenza dell’assessore alle infrastrutture e trasporti della Regione Vento Elisa De Berti e i Comuni coinvolti dal tracciato di progetto della nuova viabilità.

La superstrada del mare

L’appuntamento finalizzato ad ottenere il parere degli enti locali al progetto ha visto per Jesolo la partecipazione del vicesindaco Roberto Rugolotto che ha confermato la strategicità dell’infrastruttura per il territorio jesolano. La città balneare da tempo sottolinea la necessità di un sistema di scorrimento veloce che contribuisca a snellire il flusso di traffico in entrata e uscita dalla località in particolare durante l’estate.

Allo stesso tempo è stata ribadita l’importanza di potenziare, anche tramite una ampliamento, il tratto di strada compreso tra la rotatoria “Frova” dove arriverebbe la Via del Mare e il ponte che unisce Jesolo alla limitrofa località di Cavallino-Treporti. All’assessore De Berti è stato anche chiesto di considerare come primario il completamento della “Circonvallazione Est”, che dovrebbe consentire di separare il flusso di traffico in entrata dalla rotatoria “Frova” verso il Lido est.

Incontro positivo

“L’incontro è stato per noi positivo e abbiamo recepito l’interesse della Regione Veneto nel voler riprendere l’iter della superstrada del mare – commenta il vicesindaco di Jesolo Roberto Rugolotto – opera che per noi è fondamentale in un’ottica di potenziamento dei collegamenti verso il nostro litorale e snellire il carico di traffico sia in entrata che in uscita dalla città.

In quest’ottica risulta comunque fondamentale considerare come opera accessoria alla superstrada il potenziamento della “jesolana”, dal punto di ingresso e fino al ponte del Cavallino per evitare che si crei un imbuto una volta che la superstrada giunge a Jesolo. Così come rimane essenziale e imprescindibile il completamento della circonvallazione est per separare il traffico tra il Lido Ovest e il Lido Est”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here