Servizi Cronaca

Tre incidenti mortali sulle strade in 24 ore

Tre veneziani morti in 24 ore. Ancora sangue sulle strade. A perdere la vita sono stati una 29 enne, un padre di famiglia e un ultras 75enne

Ultime 24 ore tragiche per la città metropolitana. Tre incidenti mortali hanno visto protagonisti dei veneziani.

Incidenti mortali

Una giovane donna di 29 anni, Sara Guernier, ha perso la vita lunedì sera poco dopo le 23 nel territorio di Eraclea. La ragazza si trovava in sella ad una moto Ducati, guidata dal compagno, che correva lungo via Piave, tra Eraclea a San Donà, e sulla curva all’altezza della località Tombolino. All’improvviso il ragazzo ha perso il controllo del mezzo, la moto è uscita di strada schiantandosi contro il guardrail e poi contro un auto che andava nella stessa direzione. La donna, sbalzata dalla sella, ha perso la vita praticamente sul colpo. Lesioni non gravi per il compagno motociclista, T.M., 26 anni, sotto choc per la tragedia vissuta.

I soccorsi non hanno potuto nulla per salvare la ragazza. La dinamica dell’incidente è in fase di ricostruzione da parte dei carabinieri: Sul posto,anche il personale del 118, e i vigili del fuoco.

Incidente in Val Pusteria

Sempre Lunedì in provincia in provincia di Bolzano, in Val Pusteria, ha perso la vita un mestrino di 53 anni, Germano Calzavara. Si è sentito male mentre era al volante della sua auto. Al momento dell’incidente stava parlando al telefono con la moglie. Le avrebbe detto di essere stato colpito da un malore. Poi la Mercedes classe 5 su cui viaggiava si è ribaltata più volte in un prato a bordo strada. Calzavara, che lavorava a Mestre come rappresentante di commercio nel settore dei sistemi elettrici, lascia la moglie e due figli.

Incidente a Calalzo di Cadore

Infine uno schianto frontale in piena notte (Belluno) ha causato il decesso di 76 enne originario di Venezia e residente a Domegge.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button