Servizi Cronaca

Incendio Bottecchia: 45 addetti in cassa integrazione

L'incendio divampato domenica pomeriggio a Cavarzere che ha distrutto uffici e magazzini della Bottecchia Cicli. Ora 45 addetti andranno in cassa integrazione almeno pe tre mesi. I vigili del fuoco sono riusciti a contenere un incendio che il sindaco temeva dilagasse nella zona

Si stanno contando i danni dello spaventoso incendio che ha distrutto gli uffici del magazzino dell’azienda di Cavarzere Bottecchia. Per capire quando ripartire con la produzione, non sarà questione di pochi giorni. 45 dei 60 addetti con molta probabilità saranno messi in cassa integrazione.

Il passato dell’azienda

L’azienda opera da 15 anni a Cavarzere. Ha alle spalle il fiore all’occhiello che ha prodotto la celebre Graziella quando lo stabilimento si trovava a Vittorio Veneto. Poi, attraverso vari passaggi di proprietà, è giunto nella zona industriale in via Enzo Ferrari, dove il marchio è stato rilanciato con biciclette da corsa e dove produce in proprio alcuni telai, assemblando pezzi provenienti dall’Asia.

I disastri dell’incendio Bottecchia

Proprio questi componenti sono andati distrutti e non si sa quando potranno arrivare. La società è stata acquisita pochi mesi fa dalla Fantic Motor che con i suoi 300 concessionari mirava a raggiungere l’Australia, il Giappone e gli Stati Uniti.

Gli uffici conservavano gli archivi e i dati dell’azienda. Per spegnere l’incendio divampato alle 16 di domenica e il capannone esteso a 6000 metri quadrati, sono intervenuti 25 vigli del fuoco, i quali sono riusciti ad evitare che le fiamme si propagassero al capannone dove si fa l’assemblaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button