Home Notizie Articoli di Cultura e Spettacolo CineNews: Boxoffice del fine settimana e Razzie Awards

CineNews: Boxoffice del fine settimana e Razzie Awards

37

“Mia e il leone bianco” è il film più visto del fine settimana nei cinema, intanto – in attesa di quelle degli Oscar – sono arrivate le nomination ai Razzie.

“Mia e il leone bianco” ha conquistato il podio del box office del fine settimana, con un incasso di 1.929.892 euro (sborsati in quattro giorni da 293.616 spettatori), battendo il favorito “Glass” di M. Night Shyamalan (di cui sono in circolazione un centinaio di copie in più, 506 in totale) che ha portato a casa 1.843.531 euro.

Tiene Non ci resta che il crimine, al terzo posto nella sua seconda settimana e oltre i tre milioni e mezzo complessivi, mentre continua l’incredibile successo di “Bohemian rhapsody”, il biopic su Freddie Mercury e i Queen, in circolazione dal 29 novembre: con il quasi milione degli ultimi giorni è arrivato a 26.426.241 euro, 15/mo fra i migliori di sempreDebutto da 893.223 euro per l’“Agenzia dei bugiardi”, mentre “Aquaman” e “Ralph spacca Internet” hanno superato i dieci milioni complessivi.

Intanto, come da tradizione, a 24 ore dall’annuncio delle nomination per gli Oscar abbiamo le candidature ai Razzie Awards, i temuti premi al “peggio” di Hollywood, che da 39 anni affiancano i più prestigiosi trofei del mondo del cinema. A fare la parte del leone, come previsto, con sei nomination, Gotti (Peggior film, attore protagonista, attrice non protagonista, coppia, regia e sceneggiatura) e Pupazzi senza gloria (film, attrice, attore non protagonista, coppia, regista e sceneggiatura).

Completano la cinquina dei peggiori titoli del 2018, Robin Hood, Winchester e Holmes & Watson, mentre i protagonisti in  corsa, oltre a John “Gotti” Travolta, sono: Bruce Willis, Johnny Depp in versione doppiatore, Will Ferrell e Donald Trump, nei panni di Donald Trump in Death of a nation e “Fahrenheit 11/9”. Tra le colleghe spiccano Jennifer Garner, Amber Heard, Melissa McCarthy, Helen Mirren e Amanda Seyfried, oltre a Melania Trump, nei panni di se stessa, tra le non protagoniste.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here