Servizi Economia e società

Il multisala Candiani passa al Comune

Mestre ha rischiato di trovarsi in pieno centro un altro buco oltre a quello lasciato dall'ex ospedale Umberto I, ossia il multisala Candiani. Questa volta è intervenuto il Comune con un'opera di salvataggio da due milioni di euro

Un multisala Candiani, tutto cambia finchè nulla cambi, calza perfettamente la logica Gattopardesca per il cinema mestrino ospitato nel centro culturale Candiani. Questo passa di proprietà dalla famiglia Furlan al Comune di Venezia. Rimane però, gestito dalla stessa famiglia, specializzata da decenni nell’offrire spettacoli cinematografici.

Multisala Candiani accordo già delineato nel 2019

Ca’ Farsetti ha comprato le sale e gli spazi commerciali con gli arredi staccando un assegno di 2 milioni di euro per estinguere parte del debito della società Furlan concludendo un accordo già delineato nel 2019. Questo, quando prima del lockdown la struttura era in difficoltà finanziarie.

La chiusura del multisala sarebbe stata devastante in quell’area già aggravata da un altro buco a pochi centinaia di metri dell’ex ospedale Umberto I. Il quale non è ancora stato colmato. Da Aprile partirà una nuova connessione, valida per 6 anni. Comprende la gestione delle sale, mentre la parte commerciale sarà aggiudicata con contratti di locazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Disattiva AdBlock per sostenerci

Televenezia ogni giorno mette a disposizione informazioni e contenuti gratuiti. La libertà d'informazione deve essere sostenuta e Televenezia lo fa anche grazie ai banner pubblicitari. Sostienici e disattiva AdBlock