Servizi Economia e società

Insetti, il cibo del futuro nel piatto degli italiani

La provincia di Padova vuole farsi promotrice di un regolamento per l'allevamento di insetti

Gli insetti sono destinati a diventare il cibo del futuro. Già presenti in Europa, tra poco invaderanno le tavole degli italiani.

Gli insetti nel piatto

Gli insetti diventeranno il cibo del futuro. Sostenibili e nutrienti, stando ai sondaggi quattro italiani su dieci sono già pronti a metterli nel loro piatto.

L’Europa ha già autorizzato l’uso di insetti come alimenti e mangimi. L’Italia non si è ancora espressa. La provincia di Padova intende farsi promotrice di un regolamento per colmare questo vuoto legislativo.  L’obbiettivo principale di questa nuova normativa è di operare correttamente in questo settore.

L’allevamento di insetti potrebbe infatti rappresentare presto una nuova opportunità per gli agricoltori.  Oltre tutto,  Padova ospita “Esapolis, il più grande museo italiano sugli insetti. Attorno a questo ente gravitano studiosi e scienziati che potrebbero fornire la necessaria assistenza.

La dichiarazione di Vincenzo Gottardo

Vincenzo Gottardo, vice presidente della provincia di Padova, ha dichiarato: “Non siamo ancora pronti dal punto di vista emozionale nel mangiare un insetto. L’Europa è più avanti di noi, anzi è avanti anni luce”.

Ha poi aggiunto: “Siamo in una condizione di assoluta necessità.  Bisogna normare questo settore in modo da creare una normativa che sia chiara e al passo con l’Europa. Una normativa che dia una prospettiva futura in modo da garantire una possibilità rosea agli imprenditori di questo settore”.

La dichiarazione di Enzo Moretto

Enzo Moretto, direttore del museo Esapolis, ha dichiarato: “La cosa più semplice sarebbe produrre farine proteiche o altri materiali che possono essere utilizzati in paste o biscotti.

Bisogna pensare che gli insetti vengano già usati nella alimentazione umana. Pensiamo alle patatine fritte. Inoltre, fruiamo già di prodotti trasformati dagli insetti, come il vino o i formaggi”.

Ha poi aggiunto: “Gli insetti sono un settore molto importante non solo per l’alimentazione umana ma anche per gli animali da reddito. Pensiamo alla gallina quanto è felice quando può mangiare un insetto rispetto al mangime. Vi assicuro che la sua felicità si trasforma in qualità sia del prodotto carne che del prodotto uovo.

Moretto ha concluso affermando: “E’una delle tante nuovo frontiere, una delle tante proposte che aumentano la possibilità di avere risorse diverse e sostenibili. In futuro dobbiamo evitare di utilizzare gli alimenti per uomini per allevare gli animali come soia e mais. E’ uno spreco.

Inoltre, Gli insetti hanno la capacità di trasformare quello che mangiano in una quantità maggiore di proteine e grassi utilizzando meno energie e acqua.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button