Articoli di Cultura e Spettacolo

I Subsonica rifanno, con molti ospiti, “Microchip emozionale”

Per celebrare i 20 anni del fondamentale "Microchip emozionale", i Subsonica pubblicano "Microchip temporale": gli stessi brani ricantati con degli ospiti.

Il 22 novembre esce “Microchip temporale” dei Subsonica

I Subsonica festeggiano il ventennale di uno degli album più importanti della loro carriera, “Microchip emozionale”, pubblicandolo in una nuova versione contenente le stesse canzoni rivisitate in duetto con alcuni ospiti. Il disco che nel 1999 – grazie ai singoli Liberi tutti, “Tutti i miei sbagli” e Discolabirintoconsentì alla band torinese di imporsi nelle classifiche e conquistare il successo mainstream, tornerà nei negozi il 22 novembre con il titolo di Microchip temporale. Intanto da dopodomani, venerdì 1 novembre, sarà disponibile il singolo apripista, la nuova “Aurora sogna” realizzata insieme ai Coma Cose.

Un sacco di ospiti della nuova scena italiana, indie e rap

Oltre a Fausto Lama e California (ovvero i Coma Cose), hanno partecipato alla riedizione del disco molti altri personaggi emergenti della nuova scena italiana, sia indie che rap, per dirne qualcuno: Willie Peyote ha cantato in “Sonde”, Nitro in “Colpo di pistola”, Motta ha collaborato a “Tutti i miei sbagli” e Cosmo a “Disco labirinto”. Lo Stato Sociale ha detto la sua in “Liberi tutti” e Coez in “Strade”, mentre Achille Lauro è ospite in “Il mio d.j.” e Gemitaiz in “Perfezione”, Elisa, invece ha affiancato Samuel e compagni nella nuova versione di “Lasciati”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close