Servizi Cultura e spettacolo

I parchi divertimento tornano a divertire

Sono arrivati i venerdì da paura a Gardaland e il parco di divertimento prolunga la stagione. Il Caribe Bay incassa un altro premio

Positivo il bilancio dei parchi di divertimento veneti finora con la ripresa dopo l’emergenza pandemica. Sono arrivati i venerdì da paura a Gardaland e il parco di divertimento prolunga la stagione e il Caribe Bay incassa un altro premio

Parchi divertimento

Quello di oggi, è uno dei quattro venerdì da paura che Gardaland ha organizzato in attesa dell’arrivo della notte di Halloween, riprendendo la tradizione dopo un anno di pausa forzata, di tenere aperto il parco di divertimenti per la festa che vuole esorcizzare la morte.

Nonostante l’introduzione del Green Pass, il parco ha registrato, durante l’estate, l’85% della capienza, tornando a dare lavoro a centinaia di addetti. La stagione sta proseguendo con idee nuove, come uno show in cui compaiono a sorpresa zombie, vampiri e mostri.

Gardaland

C’è uno spettacolo anche per chi ama le acrobazie e l’illusionismo. Presso l’Hacienda Miguel va in scena il “Dia de Los Muertos“, uno show ispirato alla tradizionale festa messicana, ricco di colori, musica, balli e allegrie, con nuovi costumi, nuove coreografie e nuove canzoni interpretate dai cantanti di Gardaland.

Al Teatro della Fantasia, per i più piccoli, va in scena il Fantalibro: un nuovo spettacolo con protagonisti Prezzemolo e i suoi amici. La narrazione si svolge nei sotterranei del castello di Lomur, dove si nasconde Zenda, alla quale i protagonisti devono riuscire a sottrarle il prezioso Fantalibro.

Caribe Bay di Jesolo

A Jesolo, intanto, il parco acquatico a tema Caribe Bay, ha per la tredicesima volta ricevuto il premio che la testata giornalistica Parksmania Awards assegna ogni anno. La giuria ha apprezzato la Pirates’ Bay: la nuova divertente area dedicata ai più piccoli. Hanno concorso al premio, riconosciuto a livello internazionale, i principali parchi d’Italia e d’Europa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button