Home Video Gallery Servizi Cronaca Grandi Navi, incidente sul Canale della Giudecca lunedì pomeriggio

Grandi Navi, incidente sul Canale della Giudecca lunedì pomeriggio

312

Il comitato No Grandi Navi ha lanciato un appello alla città per ottenere una vasta partecipazione alla manifestazione che si è alzata ieri intorno alle 19.30 a causa di un incidente sul Canale della Giudecca

Venezia in questo momento è concentrata su un altro incidente che ha sollevato allarme e polemiche facendo impazzire i social. Si tratta dell’avaria che ha fermato i motori della nave da crociera Marella Discovery lunedì pomeriggio.

Il 10 giugno il comitato No Grandi Navi annuncia la marcia per la dignità lanciando un appello alla città per ottenere una vasta partecipazione. La manifestazione è stata decisa sull’onda di allarme che si è alzata ieri verso le 19,30 a causa di un’avaria di una nave da crociera di stazza media che ha impensierito chi risiede lungo il Canale della Giudecca. Marella Discovery, Lunga 264 metri e larga 37, è rimasta ferma per 30 minuti lungo il Canale della Giudecca, impressionando i residenti quando il vento ha sospinto la poppa della nave verso le zattere e facendo puntare la poppa verso la Giudecca.

D’urgenza è intervenuto un terzo rimorchiatore che ha riportato la nave in porto dimostrando, ha dichiarato Musolino, l’eccellenza nella gestione della sicurezza. Ciò che è accaduto, ha invece dichiarato il comitato No Grandi Navi su un post di Twitter, dimostra che abbiamo ragione e che la violenza del passaggio delle grandi navi in laguna deve cessare. Per questo invitiamo ancora una volta tutte e tutti in piazza. La capitanerie di porto ha colto invece l’occasione per chiarire che da luglio grazie all’ordinanza del 9 aprile le grandi navi non passeranno più per il Canale della Giudecca.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here