La Giunta comunale dà il via a 266 nuove assunzioni

Dalla Giunta comunale di Venezia via libera a 266 nuove assunzioni tra agenti di Polizia locale, giuristi, tecnici, amministrativi, assistenti sociali e giornalisti

La Giunta comunale, riunitasi oggi a Mestre in Via Palazzo, ha approvato, il Piano triennale dei fabbisogni di personale 2019-2021.

“Grazie all’importante operazione di efficientamento della macchina comunale adottata dalla nostra Amministrazione comunale – commenta l’assessore al Personale – possiamo procedere con nuove assunzioni che andranno a potenziare settori strategici per l’Amministrazione e la cittadinanza, quali la sicurezza, la scuola, il sociale, gli uffici tecnici. Dal 2014 abbiamo ridotto le figure dirigenziali più del 30%, quasi dimezzando i dirigenti apicali (direttori) e siamo riusciti a diminuire più del 40% i contratti a tempo determinato.

260 nuove assunzioni

Ora che abbiamo reso efficiente la struttura e trovato le risorse – aggiunge l’assessore – possiamo permetterci di procedere con più di 260 nuove assunzioni, in gran parte rivolte ai giovani, nell’ottica di un progressivo ringiovanimento dell’intero comparto.Un piano occupazionale mirato che andrà a potenziare servizi strategici del Comune di Venezia: una decisione importante che siamo riusciti a prendere grazie al grande lavoro di sistemazione del bilancio da parte del sindaco.

Il nuovo regolamento

La Giunta ha inoltre approvato il nuovo regolamento per la ripartizione degli incentivi tecnici, la cui disciplina necessita di essere aggiornata al codice nuovo codice degli appalti entrato in vigore in aprile 2016. La norma prevede che le amministrazioni destinino, all’interno del quadro economico di lavori e forniture, il 2% dell’importo messo a base d’asta per essere conseguentemente ripartito. Si potrà quindi, ora, distribuire, con criteri meritocratici e trasparenti, risorse già accantonate, che andranno a retribuire, così come previsto dalla legge, il lavoro effettivamente svolto negli anni precedenti dal personale del comparto con funzioni tecniche. Su questo ha già avuto luogo con successo la fase di confronto con le organizzazioni sindacali e la RSU.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here