Servizi Cronaca

Giuliano De Seta morto durante lo stage: la procura ha i documenti

Cominciano ad arrivare in Procura a Venezia i primi rapporti sull'incredibile morte di Giuliano rimasto schiacciato sotto una sbarra d'acciaio durante uno stage. Ora la sua storia si sposta negli uffici giudiziari

E’ arrivata sul tavolo della Procuratrice veneziana Antonia Sartori una prima relazione sulla morte di Giuliano De Seta, il diciottenne che ha perso la vita mentre era impegnato in uno stage a Noventa di Piave al Bc Service.

Giuliano De Seta: le indagini

In queste ore sono susseguiti i sopralluoghi dei tecnici dello Spisal dell’Ulss 4 per individuare le responsabilità. La titolare dell’indagini ha inoltre acquisito i documenti dell’ITS Leonardo Da Vinci in cui la scuola ha tenuto la corrispondenza con l’azienda e dunque dove è anche indicato il nome del tutor, ossia della figura incaricata di seguire i ragazzi durante i mesi di formazione.

L’accaduto

Finora è trapelato solo che il ragazzo stava avvitando delle viti su una barra d’acciaio dal peso di peso di 20 quintali poggiata su due cavalletti e che la barra gli è caduta addosso uccidendolo improvvisamente. La vicenda si sposta ora negli uffici della Procura anche perchè domani, mercoledì 21 settembre, il giudice darà l’incarico per eseguire l’autopsia il cui esito sarà sottoposto anche al perito di parte, dal momento che la famiglia ha annunciato la volontà di nominarne uno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button