In un mondo in cui l’artigianato sta scomparendo i maschereri veneziani prendono in mano il loro destino e diventano globali. Ce ne parla Giselle Gimenez

Giselle Gimenez è una ragazza argentina “adottata” dai veneziani. Assieme alla sua famiglia gestisce un negozio di maschere vicino Rialto. Blue Moon è il nome del negozio che è un po unico del suo genere.

E’ infatti l’ unico che vende attraverso la piattaforma Amazon le proprie creazioni. Giselle afferma che, di questi tempi tutto si può trovare su internet e l’artigianato sta scomparendo in favore dei prodotti industriali. Tuttavia anche gli artigiani si possono adattare e cercare di far arrivare le proprie creazioni in tutto il mondo. Cercando di non far morire la propria arte.

L’idea di utilizzare la piattaforma Amazon è venuta al fratello di Giselle nel 2016. Da allora il loro negozio ha avuto molte richieste da ogni parte del mondo, soprattutto dagli Stati Uniti dove è labile l’idea di artigianato. Lì il fatto a mano è una rarità soprattutto se di qualità come le maschere veneziane da loro prodotte.

Dopo l’ordine – racconta Giselle – i mascherari si prendono 2 giorni per controllare il prodotto nei minimi dettagli prima di spedirlo. Molte le richieste, così come i modelli a disposizione del cliente ma, ad avere la meglio è la maschera da medico della peste, forse la più caratteristica di Venezia.

Giselle e la sua famiglia sono contenti del proprio lavoro ed amano la città di Venezia che gli ha donato molto. Questo loro impegno nella creazione delle maschere non è altro che un modo per ripagare la città per quello che ha fatto per loro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here