Servizi Cronaca

Giro di scommesse nazionali: evasi 2 milioni di euro

Operazione “Hidden Bet”: è stato individuato dalla Guardia di Finanza di Torino un “centro scommesse” su eventi sportivi, ippici e virtual games, che avrebbe operato occultamente attraverso numerosi bet point, situati in tutta Italia, i quali si occupavano della raccolta “fisica” delle giocate.

È accusato di aver evaso 2 milioni di euro, non pagando le imposte su un giro di scommesse nazionale che dal 2016 ad oggi ha raccolto 60 milioni di euro, attraverso migliaia di transazioni.

Sequestro da parte della Guardia di Finanza

La Guardia di Finanza di Torino ha sequestrato la somma accertata da un bookmaker maltese, che aveva messo in piedi un centro scommesse di successo su eventi sportivi, ippici e virtual games, e che raccoglieva clienti in tutta Italia attraverso betpoint.

 Operazione “Hidden Points” del giro di scommesse

L’operazione chiamata dai militari del secondo nucleo militare torinese: “Hidden Points” (punti nascosti).

Secondo l’ipotesi accusatoria il centro raccoglieva scommesse attraverso numerosi portali, anche nel Veneto che si occupavano della raccolta delle giocate e i gestori dei siti  raccoglievano il denaro anche fisicamente, assumendosi in parte. il rischio d’impresa in cambio di una percentuale.

Nonostante la società titolare del giro scommesse fosse estera la Guardia di Finanza ha potuto ottenere l’autorizzazione al sequestro proprio per la presenza nel paese dell’organizzazione nel paese con punti di raccolta autonomi

Leggi anche: GDF: a Padova e Treviso truffatore e trafficante

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Disattiva AdBlock per sostenerci

Televenezia ogni giorno mette a disposizione informazioni e contenuti gratuiti. La libertà d'informazione deve essere sostenuta e Televenezia lo fa anche grazie ai banner pubblicitari. Sostienici e disattiva AdBlock