L’artista veneziano Giovanni Soccol in mostra a Ca’ Pesaro fino a lunedì 22 Aprile. Dai labirinti ai teatri greci la metamorfosi della realtà in mito

Giovanni Soccol, eclettico artista veneziano, è in mostra con un ciclo di dipinti a Ca’ Pesaro. “La metamorfosi della realtà in mito” racconta il rapporto dell’uomo con l’assoluto, come ci spiegano la curatrice e responsabile di Ca’ Pesaro Elisabetta Barisoni e lo stesso artista.

Nella prima sala sono presenti i dipinti del ciclo “Labirinti d’invenzione”. Essi propongono il tema del labirinto in una nuova prospettiva della struttura. Esso è infatti osservato dall’interno o dall’esterno, mantenendo il mistero che la costruzione trasmette.

Nella seconda sala sono esposti i dipinti del ciclo “Teatri”. Anche qui la struttura è affrontata con una prospettiva nuova. Il topos di ispirazione classica infatti si apre verso l’infinito del cielo stellato, suggerendo un ruolo nuovo dell’esistenza e del pittore.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here