Articoli di Cronaca

Giovane veneziano trovato con un chilo di marijuana

Arrestato un veneziano con un chilo di marijuana nello zaino. E’ stato perquisito dai carabinieri mentre camminava a Venezia. Lavora saltuariamente come gondoliere

Durante la notte appena trascorsa i carabinieri della Stazione di Cannaregio, guidati dal Maresciallo Stefano Cosul Cuffaro e coordinati dal Comando Compagnia di Venezia diretto dal Maggiore Savino Capodivento, hanno inferto un duro colpo alla piazza di spaccio veneziana. Infatti nel corso di un servizio di pattuglia serale del centro storico i carabinieri della locale Stazione sottoponevano a controllo un gruppetto di quattro giovani tutti sui vent’anni i quali stavano passeggiando nei pressi di fondamenta S. Caterina.

Immediatamente dal controllo risultava che due di questi stessero fumando della sostanza stupefacente, motivo per il quale i carabinieri decidevano di effettuare una verifica più accurata. Dal controllo di uno dei ragazzi tale N.M. classe 1998, veneziano, di professione sostituto gondoliere, si scopriva che all’interno dello zainetto era occultato un ingente quantitativo di droga un chilo circa di marijuana, inoltre la perquisizione estesa anche al barchino ormeggiato nelle vicinanze consentiva di rinvenire un bilancino elettronico di precisione utilizzato per la pesatura della sostanza, infine veniva altresì sequestrata la somma contante ammontante a circa un centinaio di euro in banconote di vario taglio ritenute provento dell’attività di spaccio della serata.

Il ragazzo è stato quindi tratto in arresto e ristretto presso la sua abitazione, in attesa del processo per direttissima, celebrato nella mattinata odierna che a seguito di patteggiamento si concludeva con la condanna ad un anno e 4 mesi di reclusione e pena sospesa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close