Articoli di Economia e società

Giorni dea Maramacoea: programma eventi a San Donà di Piave

Giorni dea Maramacoea: un contenitore con alcuni eventi e iniziative con posti limitati e prenotazione obbligatoria, dal 3 al 5 ottobre.

Il primo weekend di ottobre vedrà in città i “Giorni dea Maramacoea”, in collaborazione tra Comune e Ascom: un contenitore con alcuni eventi e iniziative con posti limitati e prenotazione obbligatoria, dal 3 al 5 ottobre. LEGGI ANCHE: San Donà: Confcommercio porta in piazza “Le Fiere” per rianimare la città

La tradizionale Fiera del Rosario infatti quest’anno, a seguito delle disposizioni sanitarie per la prevenzione del contagio da Covid 19, non si svolgerà: sono stati annullati la Fiera Campionaria, il Luna Park, il mercato straordinario del lunedì con le bancarelle diffuse in città, le tensostrutture di ristorazione e le bancarelle gastronomiche).

Il programma è

Sabato 3, domenica 4 e lunedì 5 ottobre, per tutta la giornata fino alle ore 19,00:

  • mercatino dell’antiquariato in Piazza Indipendenza;
  • mercato dell’agricoltura nella consueta ubicazione di Corso S. Trentin e Piazzetta Trevisan;

Lunedì 5 ottobre, per tutta la giornata fino alle ore 19,00: mercato settimanale ordinario in Piazza Rizzo.

Nelle giornate di sabato, domenica e lunedì, sono inoltre previsti piccoli eventi musicali e di spettacolo con stazionamento di pubblico contingentato su prenotazione e uso della mascherina obbligatori, in Corte Leonardo e nella Piazzetta accanto al Teatro Astra; il calendario eventi e il link per prenotarli è disponibile su www.confcom.it/fiera/

Regole Covid

Sarà comunque necessario, in questi tre giorni, seguire regole di comportamento per prevenire il contagio. In particolare, con apposita ordinanza del Sindaco, nei tre giorni della Manifestazione (3, 4 e 5 ottobre) è obbligatorio utilizzare la mascherina anche all’aperto (con le eccezioni indicate dal DPCM del 7 settembre 2020) salvo il tempo strettamente necessario alla consumazione di alimenti e bevande. Alimenti e bevande potranno essere consumati solo ai tavoli dei locali pubblici e nei plateatici, e inoltre per le prenotazioni personali ai tavoli sarà obbligatorio registrare i dati personali.

Divieti

Inoltre, in tutta l’area della manifestazione, dalle 18 del 3 alle 24 del 5 ottobre, è vietata la detenzione, il consumo e la vendita per asporto di bevande alcoliche e superalcoliche e di qualsiasi bevanda in contenitori di vetro, anche attraverso distributori automatici.

Il consumo di bevande alcoliche e superalcoliche è consentito all’interno dei pubblici esercizi e dei loro plateatici, ed è inoltre consentita la vendita di bevande in confezioni sigillate destinate al trasporto dal punto vendita alla residenza dell’acquirente.

Giorni dea Maramacoea

“Abbiamo organizzato un servizio di sorveglianza, tramite la Polizia Locale, i volontari di Protezione Civile e altre Associazioni di Volontariato che consentirà di monitorare gli ingressi alla manifestazione, sia per il controllo dell’uso dei dispositivi di protezione (mascherine) per tutelare la salute dei cittadini sia per il rispetto delle regole imposte nell’ordinanza. Inoltre vorrei ringraziare vivamente tutti i Volontari di Protezione Civile, I Lagunari dell’associazione A.L.T.A, l’associazione Nazionale Bersaglieri, l’associazione Nazionale Carabinieri e l’associazione Metis per la loro disponibilità e partecipazione.” spiega l’Assessore alla Sicurezza Walter Codognotto, a cui si unisce il Sindaco Andrea Cereser “Invitiamo i cittadini a partecipare, rispettando le norme per la prevenzione del contagio. Abbiamo lavorato perché il primo weekend di ottobre, garantendo la salute pubblica, sia comunque un periodo di condivisione e di festa, valorizzando il territorio e premettendo magari di scoprire aspetti inediti della nostra Città”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button