Articoli di Economia e società

Giornata mondiale delle zone umide: oasi aperte il 2 febbraio

Oasi di Salzano, Noale e Gaggio aperte aperte il 2 febbraio. In programma alcune visite guidata nelle tre aree SIC grazie alla collaborazione con i volontari di Napea, Wwf e Lipu

Sono tre le iniziative che Acque Risorgive organizza con le associazioni del territorio per la giornata mondiale delle zone umide in programma domenica 2 febbraio. Esse  coinvolgeranno alcune delle zone umide più significative del comprensorio gestito dal Consorzio di bonifica e precisamente tre aree SIC (Siti di importanza Comunitaria): l’oasi Lycaena di Salzano (guarda il video), l’oasi di via Ongari a Noale (guarda il video) e le cave di Gaggio Nord a Marcon (guarda il video).

Giornata mondiale delle zone umide

Il programma prevede l’apertura dei siti e l’organizzazione di alcune visite guidate a cura dei volontari che gestiscono le oasi. Così parla il direttore di Acque Risorgive, Carlo Bendoricchio: “La giornata mondiale che si celebra ogni anno il 2 febbraio per ricordare la firma della Convenzione di Ramsar del 1971 è un’occasione utile per offrire, insieme alle associazioni del territorio, nel caso specifico Napea, Wwf e Lipu, ai cittadini e alle famiglie la possibilità di venire a contatto con i tesori di grande interesse naturalistico che si trovano all’interno delle tre aree umide”.

Informazioni

Per informazioni maggiori si invita a contattare i gestori delle oasi:

  • Napea per le cave Villetta di Salzano, Tel: 345-3421353, www.napea.ve.it, E-mail:
    napeaoasi@gmail.com;
  • Wwf Venezia per le cave di Noale, Tel: 328-8574049, www.oasicavedinoale.it, E-mail: cavedinoale@wwf.it
    3. Lipu di Venezia per le cave di Gaggio Nord, Tel: 339-2378105 – Moreno Chillon o 349-6429385 Luca Mamprin, www.lipuvenezia.org, E-mail: oasi.cavedigaggio@lipu.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
X