La Voce della Città Metropolitana

Giorgia Mimmo illustra il progetto ispirato a Stepan Zavrel

Giorgia Mimmo della Fondazione Venezia illustra il progetto dedicato alle scuole primarie ispirato al lavoro di Stepan Zavrel nel ventennale della sua morte.

Maria Stella Donà intervista Giorgia Mimmo, responsabile delle attività educative del settore scuola della Fondazione Venezia.

Giorgia Mimmo e la Fondazione Venezia

La Fondazione è molto impegnata sul fronte scolastico, ed ha aiutato 600 alunni di scuole primarie a realizzare un’opera di animazione che sarà presentata il 5 febbraio al Candiani. Nel 2019 è ricorso il ventennale della morte di Stepan Zavrel, illustratore che ha dedicato la sua vita all’illustrazione dell’infanzia. Fra le sue opere vi è anche un libro, intitolato “Un sogno a Venezia”, in cui descrive l’inondazione della città. Ciò ha servito da spunto per la creazione di un progetto nel quale la fondazione ha lavorato con i bambini proprio sul tema di Venezia sommersa dall’acqua.

Il progetto

I bambini hanno collaborato alla costruzione di una storia, creata un po’ per sdrammatizzare il fenomeno dell’acqua alta che ha colpito la città, nella quale i protagonisti riescono a trovare un modo di salvare la città. Lo scopo era lasciare che i bambini dessero libero sfogo alla propria creatività tramite l’illustrazione, prendendo spunto dal lavoro di Zavrel.

I bambini hanno creato personaggi, fondali, animali, senza però conoscere la storia nel dettaglio. La scopriranno alla serata finale al Candiani.

Al progetto hanno preso parte classi provenienti da scuole primarie di Venezia, Marcon e Zelarino. Alcune di queste hanno anche proseguito il lavoro nelle classi.

La mostra di Zavrel era stata esposta nei mesi di Ottobre e Novembre alla Fondazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button