Radio Venezia Gossip

Giorgia debutta come attrice nel film di Rocco Papaleo

L’attore e regista torna dietro la macchina da presa per le riprese di “Scordato”. Per la cantante, invece, si tratta della sua prima esperienza in veste di attrice

Giorgia debutta sul grande schermo, come protagonista del prossimo film di Rocco Papaleo. L’attore e regista, infatti, torna dietro la macchina da presa per la quarta volta, per le riprese di “Scordato”, un film che sarà girato nuovamente in Basilicata, sua terra natia. Per la cantante, invece, si tratta della sua prima esperienza in veste di attrice.

Il debutto di Giorgia al cinema

Ormai non è più un’eccezione che grandi nomi della musica facciano il loro ingresso anche nel mondo del cinema. È accaduto con Emma Marrone che ha recitato diretta da Gabriele Muccino e adesso tocca a Giorgia, che sarà la protagonista del prossimo film di Rocco Papaleo. L’attore, alla sua quarta regia, torna a girare nella sua terra, la Basilicata, dove sosterà per sei settimane, dopo una breve sosta a Salerno.

Il nuovo film di Rocco Papaleo

Il film in questione si chiama “Scordato” ed è la nuova commedia diretta, e ovviamente interpretata, da Rocco Papaleo, il quale ha voluto proporre alla nota cantante romana un ruolo in questa sua quarta pellicola. A quanto pare, quindi, la risposta di Giorgia è stata affermativa e ben presto si cimenterà in questa nuova avventura che la vedrà per la prima volta nelle vesti di attrice e non, magari, intenta ad interpretare se stessa in quanto artista.

Nel cast del film ci sono anche Valter Lupo, tra gli interpreti anche Simone Corbisiero, Angela Curri, Giuseppe Ragone, Anna Ferraioli, Manola Rotunno e Antonio Petrocelli.

La trama di Scordato

Non mancheranno le risate in quella che, a tutti gli effetti, si presenta come una commedia a sfondo romantico. Il protagonista del racconto è, infatti, Orlando un accordatore di pianoforti, sempre chiuso in sé stesso e tormentato da lancinanti dolori alla schiena. La sua vita cambia radicalmente nel momento in cui incontra una fisioterapista, Olga, la quale gli diagnostica una “contrattura emotiva”.

L’affascinante dottoressa, poi, avanza ad Orlando una richiesta decisamente fuori dal comune: gli chiede di portarle una foto di quando era giovane, in modo che lei possa aiutarlo a risolvere i suoi problemi. Questa richiesta porterà Orlando ad un viaggio, seppur involontario, all’indietro nel tempo, durante il quale sarà in grado di ripercorrere i momenti della sua vita, soprattutto sentimentale, che lo hanno portato ad essere l’uomo, così schivo, che era all’incontro con la bella Olga.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button