Servizi Economia e società

Gino Mascari: il “buco nero” di Rialto. L’appello

Gino Mascari racconta il degrado del Mercato di Rialto. L'assessore Costalonga sta cercando di riordinare la zona.

Venezia torna a diventare invivibile per la folla di visitatori ma non dappertutto. Ci sono zone snobbate e non stiamo parlando di quelle periferiche. Persino a Rialto il cuore della città c’è un’area sempre vuota. Ce la mostra in questo video Gino Mascari, uno degli ultimi spezieri della città e di Rialto che lancia un appello.

Gino Mascari, Spezier

“Mercato di Rialto, ultimo atto. Da anni si parla di come poter rivitalizzare questa zona. Abbiamo provato con le varie associazioni, ma abbiamo trovato sempre orecchie da mercanti in comune. Ora, il nostro assessore Costalonga, per fortuna, sta cercando almeno di riordinare questa zona. Come potete vedere attorno a me è praticamente fatiscente.

Il degrado del Mercato di Rialto

Tende completamente rovinate, sporcizia e un degrado incredibile per vivere nel centro di questa città bellissima. Come a dar vita ancora a questo povero mercato è difficile dirlo. Sicuramente non aprendo le gabbie a tutto quello che può essere un commercio di qualsiasi genere, perchè questo è un mercato legato alla tradizione del pescato e della frutta e verdura chilometro zero.

Intanto l’importante è riodinare. Buon lavoro al nostro assessore Costalonga e incrociamo le dita con quei pochi soldi che gli hanno concesso che possa fare il meglio possibile.”

Leggi anche: Mercato ortofrutticolo di Rialto: approvato il riordino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button