Articoli di Economia e società

Il gemellaggio di Venezia con la Cina per i suoi 1600 anni

Nel giorno del suo 1600° compleanno, Venezia organizza un incontro per ricordare tutti i legami di amicizia che la legano alla Cina

Per il 1600° compleanno di Venezia si terrà un incontro con l’assessore De Martin per ricordare i profondi legami tra la città e la Cina.

L’incontro per il compleanno di Venezia

Nel giorno del suo 1600° compleanno, Venezia ha voluto ricordare anche il profondo legame, economico, culturale, di amicizia, che la lega all’Oriente, e in particolare alla Cina.

Lo ha fatto, questa mattina, con un incontro in videoconferenza, a cui ha preso parte, in rappresentanza della città, l’assessore comunale Massimiliano De Martin, e a cui hanno partecipato, tra gli altri, molti personaggi di rilievo. Tra questi c’è stato il direttore generale del Ministero della Cultura a Pechino, Zheng Hao, il direttore Servizio Relazioni internazionali MiBACT, Rosanna Binacchi, e la responsabile dell’Ufficio culturale dell’Ambasciata cinese a Roma, Xu Rong.

Hanno presenziato inoltre, la rettrice dell’Università di Ca’ Foscari, Tiziana Lippiello, il presidente del VIU, Umberto Vattani, il rappresentante del Comune di Suzhou, Jacques Hua, e il console aggiunto dell’Ambasciata italiana a Shanghai, Rocco Carlo Genchi. Non si possono dimenticare infine, la rappresentante del Forum Italia-Cina, Elena Giacomello, il rappresentante di Fondazione Venezia 2000, Giuliano Segre, il Suzhou Design Week and Xport director, Vittorio Sun Qun, il consigliere dell’Ava, Caterina Ying Yong, l’onorevole Laura Fincato.

Il gemellaggio in segno di amicizia e vicinanza

“E’ bello poter festeggiare anche con voi questo importante anniversario della città. La vostra presenza è un ulteriore testimonianza del forte legame che ci lega, testimoniato anche recentemente. Lo scorso anno, quando Suzhou, la città che è gemellata con Venezia oramai da più di quarant’anni, ci ha inviato gratuitamente, in un momento di inizio pandemia, in cui erano quasi introvabili, ben 25.000 mascherine.”

“Queste, distribuite agli uomini delle forze dell’ordine e dei servizi essenziali, ci hanno aiutato a garantire il funzionamento della città. Un ulteriore grande segno di amicizia e vicinanza.” Queste sono le parole che ha sottolineato, nel suo intervento di saluto, l’assessore De Martin.

Gli stretti legami con la Cina

Laura Fincato ha ricordato poi gli stretti rapporti che ci legano alla Cina. Lei è stata, tra l’altro, presidente del Comitato organizzatore veneziano al “Suzhou Design Week”, ed è cittadino onorario della stessa Suzhou. “I rapporti che ci legano alla Cina sono sempre stati molto forti, e nel tempo si sono ulteriormente consolidati.”

“E’ giusto quindi festeggiare oggi Venezia insieme. Bisogna guardare però non solo al passato, ma anche al domani, per progettare il futuro della città anche con l’aiuto degli amici cinesi. Un aiuto e una collaborazione che, ho potuto personalmente constatare in questi anni, nasce davvero dalla stima, dalla conoscenza, dal reciproco riconoscimento. Senza dimenticare le relazioni che in questi anni si sono intrecciate. I nostri cuori sono davvero vicini.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button