Sambughè: consegnati nuovi giochi e computer per rimpiazzare quelli rubati in seguito al furto di dicembre

Una favola a lieto fine quella che si è conclusa ieri. CentroMarca Banca ha consegnato alla Scuola Materna Parrocchiale “Maria Immacolata” di Sambughè un nuovo computer, oltre ad alcuni nuovi peluches e una cucinetta, che sono stati acquistati rispettivamente dal Comitato 8MEM e da Sindaco e Assessori di Preganziol. Gli oggetti erano stati sottratti alla scuola in un furto subito a dicembre.

I doni sono destinati a rimpiazzare ciò che i ladri, a dicembre, avevano portato via dai locali della Scuola Materna in piazza Tegon. Le maestre hanno dovuto riferire ai piccoli alunni che i loro giochi durante le feste erano ad “aggiustare”.

Si è innescata subito una gara di solidarietà. E così grazie al prodigarsi dei genitori, delle istituzioni di Preganziol e di CMB, tutto è ritornato alla normalità.

E’ stato proprio il Presidente di CMB, Tiziano Cenedese, a consegnare alle maestre il nuovo PC, alla presenza di un folto numero di genitori, delle maestre Sara Padovan e Lorella Florian e delle strette collaboratrici Monica Zoja e Susanna Masutti. Canadese ha voluto sottolineare con questa azione l’importanza che per CBM hanno le necessità del territorio.

Anche la Giunta comunale di Preganziol ha fatto la sua parte: il Sindaco Paolo Galeano e tutti gli Assessori hanno infatti versato parte delle loro indennità da amministratori per l’acquisto del nuovo “cucinino”.

Ai peluches ci ha pensato il Comitato Genitori “8MEM”, il comitato che raggruppa i rappresentanti dei genitori delle scuole pubbliche di Preganziol. Si sono usati parte dei fondi della vendita dei libri effettuata a dicembre.

Il parroco, don Gabriele Bittante, ha ringraziato la comunità per la vicinanza e l’appoggio; in particolare CentroMarca Banca, il comitato 8MEM, tutte le rappresentanze politiche e ogni singolo cittadino.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here