Servizi Cronaca

Gioielleria di Dolo: rapinatori messi in fuga a suon di schiaffi

E' andata bene ad un gioielliere di Dolo che è riuscito a cacciare due rapinatori a suon di schiaffi

Due malviventi presi a ceffoni e messi in fuga dal titolare di una gioielleria di Dolo. Questa la notizia che sta conquistando il polo del web in queste ore.

Gioielleria di Dolo

I fatti sono accaduti intorno alle 19 di martedì nella gioielleria di piazzetta Aldo Moro, mentre il titolare si preparava a chiudere il negozio.

La rapina

La coppia di rapinatori ha pensato che potesse essere un colpo facile facile quando hanno visto la titolare della gioielleria all’interno, da sola. Non avevano tenuto conto che, dall’altra parte del bancone, non visibile dalla vetrina esterna, c’era anche il marito, Maurizio Ruggero Conte.

Dal racconto della titolare si sarebbe trattato di un uomo e di una donna. Sono entrati col volto mascherato da sciarpa, bavero e occhiali. Quando hanno visto arrivare il marito hanno avuto un attimo di smarrimento.

Il gioielliere ne ha approfittato in seguito a una colluttazione la vittima ha avuto la meglio ed è riuscito a strappare la parrucca alla donna.

La fuga dei rapinatori

Ad un certo punto il rapinatore ha detto “amore andiamo non si può” e i due sono fuggiti, tornando a prendere un borsone che avevano dimenticato, poi sono e scomparsi a bordo di un auto. I carabinieri cercano due 40 enni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close